adunata nazionale alpini

Gli alpini domenica a Vicenza per l’Adunata nazionale dell’Ana

Centinaia dal saluzzese e dalle valli La “Monviso” sfilerà in tarda mattinata con il Primo Raggruppamento

Gli alpini domenica a Vicenza per l’Adunata nazionale dell’Ana
Pubblicato:
Aggiornato:

Saranno almeno 5 i pullman che partiranno dal Saluzzese nel fine settimana alla volta di Vicenza per l’Adunata nazionale degli Alpini, in programma da venerdì 9 a domenica 12 maggio nella città veneta: due quelli organizzati dai gruppi della pianura, uno dalla valle Po, uno da Barge e uno organizzato dalle penne nere di Manta e della valle Varaita.

Con loro, un esercito di camper, furgoni, auto che porterà a Vicenza centinaia di alpini della sezione Monviso. «È sempre difficile - racconta Enzo Desco, presidente della sezione Ana Monviso - fare delle previsioni su quanti saranno i saluzzesi presenti all’Adunata. Ognuno si organizza in modo autonomo e poi ci si ritrova la domenica mattina per la sfilata. Posso però affermare che tutti gli oltre 40 gruppi della sezione saranno rappresentati. Il nostro labaro sarà a Vicenza già venerdì pomeriggio per la sfilata dei vessilli, mentre il direttivo della sezione sarà impegnato in riunioni e incontri sabato mattina e pomeriggio».

La sfilata è in programma domenica 12, con inizio alle 9 del mattino. Come sempre saranno i veterani, le sezioni estere e il gruppo della Croce Rossa a sfilare per primi. Il Primo Raggruppamento, quello che comprende gli alpini della Valle d’Aosta, del Piemonte e della Liguria, sfilerà dalle 11 in avanti. La Monviso è a metà schieramento e sarà accompagnato dalla sua fanfara, quella costituita dalla banda di Moretta.

La sfilata proseguirà per l’intera giornata, con le sezioni venete e vicentine che saranno chiamate a chiudere la giornata di festa alpina poco dopo le 19.

RIAPERTO

IL SACRARIODomenica intanto è stato riaperto per l'anno 2024 il sacrario militare di San Maurizio di Cervasca. Anche la sezione Monviso di Saluzzo era presente con il vessillo sezionale portato dall'alfiere Oscar Ghigo e scortato dal vice presidente Pierfrancesco Bainotti. Presenti inoltre alla cerimonia molti nostri gruppi tra i quali, ritratti nella foto, quelli di Cervignasco, Torre San Giorgio, Sanfront e Barge. La cerimonia è avvenuta alla presenza di autorità civili e militari, oltre ai molti vessilli sezionali, ai gagliardetti e a centinaia di alpini in arrivo da tutta la provincia.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031