nuovi nati a castellar

Assegno da 1.000 euro a Francesco, unico nato a Castellar

Il papà Giuliano Ruatta sindaco prima della fusione

Assegno da 1.000 euro a Francesco, unico nato a Castellar
Pubblicato:
Aggiornato:

Francesco è nato a ottobre. Martedì in municipio a Saluzzo ha ricevuto dal prosindaco di Castellar Eros Demarchi e dal sindaco Mauro Calderoni il Bonus bebè da 1.000 euro per i nuovi nati nel 2023 a Castellar.

Il papà Giuliano Ruatta è stato prima sindaco, poi vice ed ora consigliere del municipio della municipalità del borgo in valle Bronda. La mamma Alice lavora nella segreteria del sindaco a Saluzzo. Il "regalo natalizio” per il piccolo Francesco fa parte di somme arrivate grazie alla fusione tra i Comuni.

«Credo che i castellaresi - dice Demarchi - si siano resi conto dei vantaggi che la fusione con Saluzzo ha portato: più sicurezza per il territorio, infrastrutture e opere pubbliche e fondi per le famiglie, come questo bonus. Quest’anno è andato a una coppia di amici e collaboratori, una dei nuclei che storicamente abita in paese».

I nuovi nati a Castellar sono stati due nel 2019, uno nel 2020, due nel 2021, tre nel 2022 e uno, per ora, nel 2023.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031