festa bus company

Bus Company festeggia 50 anni di km

«Siamo andati e tornati dalla Luna»

Bus Company festeggia 50 anni di km
Pubblicato:
Aggiornato:

È una storia d’impresa iniziata 50 anni fa, nel 1973, quella di Bus Company grazie alla testardaggine di due fratelli, Clemente e Andrea Galleano, che decisero di lanciarsi nel mondo del trasporto pubblico con la creazione della Seag e l’apertura della loro prima linea, la Cardè-Torino.

A distanza di mezzo secolo Bus Company, che da Villafranca ha trasferito 20 anni fa a Saluzzo la sua sede, è oggi una solida realtà con 440 autobus, 650 dipendenti e una distanza percorsa pari a 7500 volte il giro del mondo. Un colosso del trasporto pubblico locale.

“Viaggiando insieme si vince” è lo slogan che Enrico Galleano, amministratore delegato della Bus Company, ha scelto per festeggiare il traguardo del mezzo secolo di storia aziendale e per farlo ha voluto che l’intera azienda partecipasse all’evento.

Sabato scorso, nel “Pala Bus Company” di Villafranca Piemonte, il palazzetto che ospita le gare della squadra femminile di serie A del Volley Pinerolo, erano 700 gli invitati a una cena-evento per celebrare la ricorrenza.

«Se mettiamo insieme i chilometri percorsi - sottolinea Galleano - siamo andati e tornati dalla Luna. E proprio pochi giorni fa abbiamo raggiunto il traguardo dei 100 milioni di validazioni di biglietti “Bip”, la bigliettazione elettronica introdotta nel 2011. Mio padre Clemente ha indicato la via che continuiamo a seguire: intraprendere nuove sfide per portare l’azienda sempre più in alto. Un momento cruciale è stata la fusione tra Seag e Ati di Saluzzo, da cui è nata Bus Company, nel 2015. Abbiamo trasformato le differenze tra le due società in un’opportunità di crescita. Quando, il 2 gennaio 2021, è venuto a mancare papà, non nego di essermi trovato spaesato, ma abbiamo capito, insieme, di essere cresciuti e pronti ad accettare nuove sfide. E lì, più che mai, mi sono reso conto che il vero investimento è il capitale umano. Per questo ho voluto che tutti fossero presenti per festeggiare i 50 anni».

Oggi Bus Company può contare su 5 uffici direzionali, 19 depositi nelle provincie di Torino, Cuneo, Alessandria e Asti e 8 officine.

Ricco il parterre degli ospiti presenti alla serata, tra cui il presidente di Confindustria Cuneo Mariano Costamagna, l’Ad della torinese Gtt Serena Lancione, mentre il presidente della Regione Alberto Cirio è intervenuto in videocollegamento.

Anche a loro si è rivolto Galleano nel corso del suo intervento: «La transizione ecologica è la sfida del futuro, ma sul medio periodo. Servono regole certe, ma soprattutto il sostegno del mondo finanziario e della politica locale».

La serata è stata un vero e proprio show con l’animazione di Andrea Caponnetto e un super ospite a sorpresa, il cabarettista di Zelig Paolo Cevoli. L’attenzione dell’azienda al capitale umano è stata ribadita dalla premiazione dei dipendenti storici: Pino Zangari, Salvatore Caruso, Antonello Ferrarese, Paolo Dutto, Bruno Giubergia, Ezio Caudera, Lajos Miskolczi, Pierpaolo Adriano, Michele Bertero, Rino Agosti, Giovanni Bonardo, Massimo Bellin, Alfredo Botta, Cosmo Violi, Mario Biglione, Franco Bocco, Carla Bertinetto, Gioacchino Piumatti, Pierangelo Botta e Pietro Ferrero.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031