speciale carnevale di Saluzzo

Il carro di Luserna e Cavour trionfa a Saluzzo e Rivoli Carnevale delle 2 Province

Il carnevale conquista la città con i grandi carri e migliaia di persone in costume

Il carro di Luserna e Cavour trionfa a Saluzzo e Rivoli Carnevale delle 2 Province
Pubblicato:
Aggiornato:

Si chiama “L’ultimo viaggio”, il carro di Luserna San Giovanni/Cavour che ha vinto il 6° “Carnevale delle 2 Province”.

I punti conquistati in occasione del 70° Carnevale della Città di Rivoli, sommati a quelli ottenuti nella sfilata del 9° Carnevale di Barge e del 96° Carnevale di Saluzzo hanno visto trionfare l’accoppiata torinese, giunta al primo posto davanti a Nichelino con “Torneremo a rivedere le stelle” e Scalenghe con “Il suono della rinascita”.

Domenica 11 febbraio si sono svolte le ultime due sfilate del programma del “Carnevale delle 2 Province”: Luserna San Giovanni/Cavour ha vinto il 70° Carnevale della Città di Rivoli, mentre a Saluzzo, nel 7° Carnevale degli Oratori, il successo è andato al carro dell’oratorio di Pratavecchia/Monastero con “Leg-Oratorio”.

Ma al di là dei risultati sono stati ancora una volta i numeri a decretare il successo del Carnevale organizzato da Fondazione Amleto Bertoni e Città di Saluzzo con il supporto della Città e della Pro Loco di Rivoli e del Comune di Barge. Nove i carri in gara nei tre Carnevali (oltre a quello di Moretta fuori concorso a Saluzzo) e sei i gruppi oratoriali. Oltre 3.500, tra carristi e figuranti, le persone che hanno preso parte ad ogni sfilata. A migliaia coloro che, da ogni parte della Granda e non solo, sono accorsi nelle tre città per ammirare gli spettacoli dei vari gruppi in concorso.

«Il 2024 è stato l’anno della consacrazione della nostra grande sfilata, riconosciuta come Storica dal Ministero della Cultura – affermano dalla Fondazione Amleto Bertoni -. Il Carnevale di Saluzzo ha infatti dimostrato di essere un grande evento in grado di consolidare una tradizione che ormai, da quasi un secolo, continua a rinnovarsi ed essere una conferma per il nostro territorio. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il grande lavoro organizzativo che ha coinvolto i protagonisti della festa: carristi e figuranti, ma anche chi ha operato ‘dietro le quinte’ come i volontari e gli operai comunali. Un ringraziamento speciale va anche alle maschere che in queste settimane hanno instancabilmente visitato e portato sorrisi nelle scuole, negli asili e nelle case di riposo. Infine, grazie agli sponsor per l’immancabile supporto all’evento. Il successo del Carnevale è stato garantito da tutti loro».

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031