fraternità a saluzzo

Le Fraternità Pastorali si incontrano a Saluzzo

La diocesi e la crisi delle vocazioni

Le Fraternità Pastorali si incontrano a Saluzzo
Pubblicato:

Lunedì 15 aprile nei locali dell’Oratorio Don Bosco di Saluzzo si è tenuto il primo incontro delle Fraternità Pastorali, un passo per realizzare una pastorale coordinata e unitaria tra le diverse parrocchie che formano la Diocesi di Saluzzo.

Il primo incontro ha visto la partecipazione delle Fraternità di Saluzzo, composte dalle quattro parrocchie di Duomo, Maria Ausiliatrice, Sant’Agostino e San Bernardino, insieme alle zone circostanti. Ai prossimi incontri parteciperanno le Fraternità di Busca, Dronero e valle Maira, successivamente quelle di Manta, Verzuolo, Costigliole e valle Varaita da Piasco a Pontechianale; infine Barge, Bagnolo, Revello, Envie e tutta la valle Po fino a Crissolo.

«Le Fraternità Pastorali - afferma il vescovo Cristiano Bodo - devono diventare un nuovo modo di “fare” pastorale, basato su collaborazione, progettazione unitaria e condivisione di scelte e cammini pastorali presentati dal Vescovo. Un progettare insieme con sacerdoti, diaconi e laici verso il futuro della Chiesa locale».

Un percorso che appare imprescindibile in considerazione dell’anzianità dei preti molti dei quali, pur ancora operativi, hanno superato il limite dei 75 anni, che il codice di Diritto Canonico pone come soglia per l’esercizio delle loro funzioni nelle parrocchie.

Questo e motlo altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031