ressitenza a costigliole

La resistenza delle donne in Iran tra musica e parole

A palazzo Drago

La resistenza delle donne in Iran tra musica e parole
Pubblicato:
Aggiornato:

Sabato sera, in collaborazione con il Comune di Busca, nel salone d'onore di palazzo Giriodi, il Comune di Costigliole ha ospitato una serata di approfondimento sulla resistenza iraniana.

Ai cittadini presenti è stato presentato il ruolo nella resistenza iraniana di Maryam Rajavi, impegnata contro il regime integralista islamico. Nell'occasione si sono viste immagini ed esposti racconti relativi agli effetti distruttivi del regime degli Ayatollah nel Paese mediorientale.

Gli interventi dei primi cittadini hanno sottolineato, pur nella distanza dei tempi e con le dovute proporzioni, il legame tra la resistenza iraniana e quella italiana contro il nazi-fascismo. Moderatori gli assessori Ivo Sola e Paola Anghilante. Sono intervenuti Ughetta Biancotto, presidente Anpi sezione Cuneo; Nadia Martini, assessore comune di Cervasca; Khosro Nikzat, presidente Associazione medici e farmacisti iraniani residenti in Italia e coordinatore dell'evento.

La serata è stata accompagnata dallo spettacolo musicale e teatrale, che ha visto alternarsi la lettura di testi e l'esecuzione di brani collegati con il tema della serata: Ilva Fontana, Michelangelo Pepino, Vera Anfossi, Alberto Chiera, Erika Ewi Santoru, Valeria Arpino, Eugenia Ruggieri, Alessia Musso.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031