cri di manta

Nuove autorimesse per Cri Manta: il gruppo si staccherà da Busca

Il presidente della regione Cirio all’inaugurazione. Alle urne eletti Bocca e Ghigo. Da gennaio comitato autonomo

Nuove autorimesse per Cri Manta: il gruppo si staccherà da Busca
Pubblicato:

Un parterre di ospiti di primo piano, tra cui il presidente della Regione Alberto Cirio, martedì ha preso parte all’inaugurazione delle tre nuove autorimesse, che sono state ricavate in piazza Amedeo Damiano dall’unità mantese della Croce Rossa, acquisendo un’area comunale e adattandola alle esigenze del gruppo di volontari. Il gruppo, infatti, lamentava da tempo di non aver abbastanza posti coperti per ricoverare i propri mezzi.

Nell’occasione sono stati benedetti dal parroco don Giuseppe Arnaudo quattro veicoli, di cui due nuovi: un parco invidiabile, costruito con tante donazioni e anni di servizi, ma fondamentale per poter continuare nella missione della Croce Rossa sul territorio.

Spiega la responsabile e vice-presidente Valentina Bertero: «Per noi questi garage sono il coronamento di un sogno. Siamo partiti con poco, ora abbiamo un’ampia sede e un’autorimessa moderna e funzionale. Abbiamo affrontato in questi mesi importanti investimenti, gettando il cuore oltre l’ostacolo. Questa è stato possibile grazie all’impegno dei volontari e dei dipendenti, che con passione hanno portato avanti le nostre molteplici attività».

Si apre intanto una nuova fase per la Cri Manta, che domenica è andata al voto insieme alla “sorella” di Busca, con cui costituisce un Comitato, eleggendo due nuovi vertici: Marco Bocca (86 voti), che probabilmente sarà eletto vice-presidente (lo deciderà il cda nelle prossime settimane) e Alessia Ghigo (77), che assumerà gli incarichi, sul versante mantese, di Valentina Bertero. La fisioterapista è fuori dai giochi, come il presidente buschese Teresio Delfino perché entrambi hanno concluso due mandati consecutivi nell’organo dirigente e, per statuto, devono lasciare ogni incarico. Resteranno volontari attivi e continueranno a dare un importante contributo, vista la rispettiva esperienza nell’ambito.

Ad assumere la carica di presidente sarà il capolista Enrico Giobergia (185 voti). Per Bertero, fondatrice della nuova Cri Manta dopo l’addio del fondatore Duilio Peano, si apriranno nuove possibilità per un ruolo di primo livello da gennaio, quando potrebbe avviarsi il percorso di affrancamento da Busca, con la costituzione di un comitato autonomo. La domanda è stata già inviata ai Comitati regionale (che va al voto a giugno) e nazionale. Il parere è favorevole, l’iter potrebbe partire tra poche settimane e concludersi a inizio 2025.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031