Saluzzo: piazza Battaglione Alpini

Rimossi gli aceri in Piazza Battaglione Alpini: la polemica sui social

Dopo la rimozione dei tre aceri bianchi la polemica è divampata sui social, con toni molto accesi

Rimossi gli aceri in Piazza Battaglione Alpini: la polemica sui social
Pubblicato:
Aggiornato:

I lavori di Piazza Battaglione Alpini sono oggetto di numerose polemiche nelle ultime settimane ed anche il nostro giornale cartaceo ne ha riportato alcuni stralci, ora però sui social la polemica si è riaccesa, il motivo? Sono stati tagliati tre aceri "bianchi "della piazza Battaglione Alpini attigua alle Poste.

La polemica, e i classici botta-risposta, si consumano sui social, ed ecco che il sindaco Mauro Calderoni risponde ad un messaggio per nulla piacevole apparso sulla pagina Facebook  “Alberi di Saluzzo” che stigmatizza “l’esercizio del dissenso di certi gruppi di pseudo ecologisti, autoproclamati unici veri difensori della vera volontà popolare e difensori dell’ambiente”. 

Prontamente, come accade in questi casi, il Comitato ed il gruppo Alberi di Saluzzo si è dissociata dall’altisonante frase indirizzata spiacevole  fatta agli amministratori, collocandola lontana dalla loro “voce di pacato e rispettoso dissenso”.

Molti cittadini rimpiangono l’ombra che queste piante, prima della loro rimozione, facevano a coloro che passeggiavano o si sedevano li. “Piante tanto care ad un mucchio di pensionati e non solo che si soffermavano per un po di refrigerio o solo per riprendere la strada di casa".

Edoardo Bonicelli, presidente del  Comitato Alberi di Saluzzo e ideatore dell’omonimo gruppo scrive: “Il taglio dei tre aceri di piazza Btg. Alpini è un nuovo dispiacere che si va ad aggiungere ai dispiaceri precedenti del taglio dei 22 platani in piazza XX settembre e dei 6 alberi di piazza Denina. Prendiamo atto che ancora una volta il comune di Saluzzo non ha voluto o non ha saputo integrare nella nuova progettazione le essenze arboree esistenti.

senza aceri

Secondo noi, Comitato alberi di Saluzzo, è stata un' occasione persa di tutelare un patrimonio di pronto uso a favore di un disegno unitario che darà i suoi effetti solo tra una decina d'anni . Oggi l' effetto non potrà che essere desolante.

Ed esprimo anche le mie perplessità sugli effetti che potranno dare nel futuro i ciliegi da fiore collocati  in un ambito di tale vastità”.

Come accennato all'inizio la Gazzetta segue da mesi questa vicenda e ha già parlato dei messaggi che erano stati messi contro il loro abbattimento. Sugli stessi si è anche espresso il Coordinamento delle associazioni ambientaliste di Cuneo.

Il rinnovo della piazza Battaglione Alpini, passa ad una seconda fase che prevede il completamento della nuova rotonda, in uno degli snodi più caotici del traffico cittadino. Qui verranno posizionati una decina di ciliegi da fiore e, all'interno dell'“area di socializzazione”, verranno installate 5 panchine.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031