mensa a bagnolo

Un milione dalla Regione per la mensa di Bagnolo

Stanziati un milione di euro per la nuova mensa

Un milione dalla Regione per la mensa di Bagnolo
Pubblicato:
Aggiornato:

«Siamo lieti di annunciare che il Comune di Bagnolo ha ottenuto un contributo da un milione di euro dalla Regione Piemonte nell'ambito di un accordo di programma. Questo importante finanziamento sarà destinato alla realizzazione della mensa del nuovo polo scolastico, un progetto cruciale per il nostro territorio e per il benessere dei nostri giovani».

Con queste parole il sindaco Roberto Baldi ha annunciato l’importante traguardo raggiunto sulla pagina Facebook del municipio.

Il contributo, frutto di un impegno congiunto e di una proficua collaborazione con la Regione Piemonte, permetterà di avviare i lavori di costruzione della mensa, una struttura all'avanguardia che garantirà un servizio di ristorazione scolastica di alta qualità per tutti gli studenti del nuovo polo.

Il sindaco Baldi conferma: «Questo finanziamento rappresenta un passo fondamentale verso il completamento del nuovo polo scolastico. Ringraziamo la Regione Piemonte per il sostegno e la fiducia dimostrata nel nostro progetto. Solo alcuni mesi fa sembrava impossibile pensare di riuscire a realizzare questa importante opera visti i costi di realizzazione, e ancora più preoccupante era la situazione del lotto della scuola secondaria di primo grado che, sbloccatosi in autunno 2023,  si prevede  di terminare entro fine anno. La nuova mensa sarà un luogo sicuro e accogliente, dove i nostri ragazzi potranno godere di pasti sani e bilanciati, contribuendo così al loro sviluppo e alla loro crescita».

Prosegue il sindaco: «L'amministrazione comunale desidera anche ringraziare l'ufficio tecnico, in particolare l'ingegnere Alex Davico, per il lavoro svolto e per l’efficienza di tutto l’ufficio».

Il progetto della mensa prevede spazi ampi e luminosi, e una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, con l'uso di materiali ecocompatibili e soluzioni per il risparmio energetico.

La realizzazione sarà inserita nel piano triennale delle opere pubbliche e si conta di terminare i lavori entro il 2027.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031