Centralina di Pian della Regina nel mirino dell’Unione Monviso

Centralina di Pian della Regina nel mirino dell’Unione Monviso
Pubblicato:
Aggiornato:

Un nuovo e clamoroso “caso” dagli effetti che è facile ipotizzare deflagranti si appresta a scuotere il paese. Protagonista, manco a dirlo, ancora una volta la centralina idroelettrica di Pian della Regina (foto), già al centro di indagini di cui al momento nulla è dato sapere.

Nei giorni scorsi dall’Unione Montana dei Comuni del Monviso sarebbe partito in direzione dei proprietari dell’impianto uno scritto firmato dal responsabile del servizio Paolo Goldoni che preannuncia un’ordinanza di “ripristino dei luoghi” della zona in cui le tubature captano l’acqua che cadendo a valle aziona la turbina contenuta nel piccolo immobile di Pian della Regina che - a sua volta - produce così energia elettrica.

Tutto nasce tantissimi mesi fa. Un’ispezione di due tecnici scopre che le opere realizzate per la captazione dell’acqua sono visibilmente difformi nelle dimensioni rispetto a quello che era il progetto originale che aveva ottenuto il via libera dalle autorità competenti.

Si potrebbe configurare un caso di abuso in quanto quello in questione non sarebbe sanabile con il consueto condono.

In attesa che tutto diventi ufficiale e pubblico, quel “ripristino dei luoghi” lascia intendere che la via obbligata sarebbe la demolizione delle opere di captazione senza possibilità di via d’uscita alcuna. L’eventuale loro realizzazione ex novo potrà avvenire, ma solo dopo aver ripercorso tutto l’iter per ottenere le indispensabili autorizzazioni. Nella migliore delle ipotesi passeranno parecchi mesi, in quella peggiore (ma con i tempi burocratici più probabile) anche anni.

Mesi od anni durante i quali la centralina di Pian della Regina, privata della sua fonte di sostentamento, sarebbe giocoforza costretta a sospendere la produzione di energia elettrica.

Un danno, dicono a Crissolo, quantificabile in alcune centinaia di migliaia di euro l’anno.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031