Cronaca

Cirio alla Burgo: pronti a partire

Cirio alla Burgo: pronti a partire
Cronaca 13 Gennaio 2020 ore 00:00

Giovedì alle 11,30 il presidente della Regione Alberto Cirio e l'assessore ai trasporti Marco Gabusi (nella foto) partecipano a un incontro per concretizzare il Protocollo d'intesa tra la Regione Piemonte, Comune di Verzuolo e Burgo spa in merito alla riconversione, quasi ultimata, della Linea Nona, la più grande macchina di produzione dello stabilimento cartario che ha avviato una rivoluzione epocale. A Verzuolo non si produrrà più carta patinata per giornali e rotocalchi (nell’ultimo periodo sono state esaurite le scorte nei magazzini), come avvenuto dal 2001, ma containerboard: cartone derivato da carta riciclata, ideale per imballaggi, che ha avuto un incremento di crescita in virtù dello sviluppo dell'e-commerce (spedizioni) e offre impieghi anche in ambito agricolo.

Subito dopo l’avviamento, seguiranno le operazioni di collaudo. Infine, le prove di produzione per realizzare i campioni da mostrare ai clienti. Quando sarà a regime, sarà in grado di produrre 500 mila tonnellate di cartone e cartoncino.

Quando è stata fermata la vecchia Linea Nona parte del personale ha esaurito ferie e permessi, mentre altri hanno collaborato nei lavori di montaggio e smontaggio. Non è stato necessario il ricorso alla cassa integrazione.

Dicono i sindacati: «Non sono emersi problemi o criticità da parte degli operai. L’investimento previsto per Verzuolo è stato importante e garantisce il futuro allo stabilimento e ai lavoratori. Se quanto annunciato sarà confermato dai fatti, ci sarà tanto lavoro e quindi ci auguriamo di non dover affrontare altre crisi occupazionali nei prossimi anni».

Archivio notizie
Marzo 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031