Decapitate le statue del presepe

Decapitate le statue del presepe
Pubblicato:
Aggiornato:

Brutta sorpresa la mattina del primo gennaio per il parroco di Manta don Giuseppe Arnaudo: all’ingresso in chiesa ha scoperto che il presepe allestito sul sagrato era stato preso di mira dai vandali. Una statua di Gesù Bambino e quelle di due pastorelli sono state decapitate e danneggiate.

La rappresentazione della Natività viene allestita da anni per dare il benvenuto ai fedeli che transitano davanti alla chiesa, uno degli snodi del paese. In passato erano già state rubate delle statue, per questo il presepe era protetto da una grata di metallo. Spiega il parroco: «In questa occasione i vandali hanno infilato una mano e sono riusciti a raggiungere la statua del Bambino nella mangiatoia e due pastorelli, mentre non hanno toccato San Giuseppe e la Madonna».

DOMENICA ARRIVA IL VESCOVO

Dell’episodio sono state informate le autorità locali, la polizia municipale e i carabinieri, che indagano. Sul caso è intervenuto anche il vescovo di Saluzzo, Cristiano Bodo: «Un gesto orribile. Domenica sarò a Manta per celebrare la messa e donare al parroco e alla comunità una nuova statua di Gesù Bambino».

Archivio notizie
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829