Duemila euro dall’associazione Bertola

Pubblicato:
Aggiornato:

L’associazione Franco Bertola vuole supportare chi lavora nell’emergenza sanitaria: per questo motivo ha deciso di donare 2 mila euro alla residenza Don Eandi di Lagnasco.

Il legame dell’associazione con la casa di riposo del paese è consolidato: dal supporto a Sandro Paleologo, ospite della struttura, fino all’acquisto del concentratore d’ossigeno. «Ora più che mai – spiegano i membri della Bertola - gli operatori socio-sanitari sono sottopressione e il loro lavoro è prezioso per la nostra vita e quella dei nostri cari ed è inutile ribadire quanto siano a rischio le persone anziane. Con questa donazione si vuole aiutare la residenza Don Eandi a munirsi di strumentazione utile al monitoraggio di eventuali problemi respiratori e pertanto facilitarne i trattamenti, oltre all’acquisto di dispositivi di protezione individuali utili al personale che opera nella struttura».

L’entità della donazione è stata resa possibile in parte grazie ai proventi delle iniziative dell’associazione e in parte grazie alla sussistenza devoluta dalla ex-associazione “Cresciamo Insieme” all’atto dello scioglimento. La cifra, destinata a progetti inerenti le politiche giovanili, è stata dirottata su temi di stringente attualità, che non possono attendere.

«Anche in questa occasione – concludono i membri -, ci teniamo a ringraziare tutti voi che, partecipando alle nostre iniziative, avete reso possibile questo contributo».

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031