Il premio Amelia Earhart assegnato dallo Zonta club a Maria Paola Viano

Il premio Amelia Earhart assegnato dallo Zonta club a Maria Paola Viano
Pubblicato:
Aggiornato:

La saluzzese Maria Paola Viano riceverà il premio Amelia Earhart 2020, destinato quest'anno dallo Zonta a tre donne che “volano alto nel mondo della musica”.

La consegna è prevista per venerdì 28 febbraio ad Alba nell’ambito della serata in cui i club di Saluzzo, Cuneo e Alba premieranno una musicista.

L’evento si terrà alla Libera Accademia d'arte Novalia.

Consegnerà il premio, per Zonta Saluzzo, la presidente Anna Maria Gavatorta Eandi a Maria Paola come contrabbassista. Dagli altri club della Provincia sono state scelte due violoncelliste: per Alba Simona Colonna, e per Cuneo Luisa Miroglio.

Maria Paola Viano, 53 anni, è diplomata in contrabbasso al Conservatorio di Genova e laureata in regia d’opera a Vienna, ha un curriculum ventennale di produzioni rappresentate in teatri italiani e stranieri. Attualmente, oltre a lavorare in numerosi teatri italiani come regista, è docente di Arte scenica al Conservatorio di Milano, dopo aver insegnato anni a quello di Cagliari. Da due mandati è consigliere di amministrazione della Fondazione Scuola Apm.

«Più che un riconoscimento alla mia persona - dice Maria Paola - mi fa molto piacere che lo Zonta dia valore alla musica e all’arte che aiutano a crescere dal punto di vista sia morale che spirituale e sociale. Sono grata alle persone che ho incontrato nella mia vita, alle quali dedico questo riconoscimento. Ringrazio lo Zonta di Saluzzo per avermelo conferito».

Recentemente la Viano ha diretto un cortometraggio dal titolo “Il combattimento di Tancredi e Clorinda”, di Claudio Monteverdi mentre è in fase di preparazione un “corto” su “L’Orfeo” sempre di Monteverdi. La scorsa estate aveva lavorato come regista per la “Cavalleria Rusticana”.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031