Il quadro Libera Nos in dono a Bergamo primo piano L’autore Fausto Nazer: un gesto per dimostrare la nostra vicinanza

Il quadro Libera Nos in dono a Bergamo primo piano L’autore Fausto Nazer: un gesto per dimostrare la nostra vicinanza
Pubblicato:
Aggiornato:

Andrà in dono a Bergamo il quadro “Libera Nos” del pittore Fausto Nazer dipinto nei giorni bui dell'emergenza sanitaria e pubblicato in anteprima dalla Gazzetta un mese fa. Un gesto che, tramite la toccante opera dell'artista di Venasca, vuole rappresentare idealmente la solidarietà e la vicinanza del Saluzzese, della provincia Granda e del Piemonte con il territorio più colpito dalla devastante pandemia.

A ricevere il quadro sarà il Ducato di Piazza Pontida, l'associazione per la salvaguardia della tradizione bergamasca che ha come ambasciatori le maschere locali “Giopì e Marghì”, ospiti del Carnevale di Saluzzo 2020. In quell'occasione ha preso corpo un “gemellaggio” tenuto a battesimo dalla Castellana e da Ciaferlin, che si erano promessi di restituire la visita a Bergamo.

Ora quel gemellaggio si realizza, pur in un contesto diverso e doloroso ma anche segnato dalla speranza, con la donazione del quadro. L'incontro avverrà ai primi di settembre, in data ancora da definire, quando una delegazione guidata da Aurelio Seimandi “Ciaferlin” e dal pittore Nazer sarà accolta al Ducato di Piazza Pontida dal presidente Mario Morotti, dal Gioppino Gian Battista Rossi con la moglie “Marghì”, in presenza delle massime autorità di Bergamo.

Spiega l'artista Fausto Nazer, inserito nel Catalogo d'arte moderna Mondadori: «Ho dipinto di getto Libera Nos, sull'onda emotiva di quei camion carichi di bare che portavano vie le vittime a Bergamo. Mi sono ispirato agli affreschi medievali delle nostre chiese, dove spesso ricorre il tema della gente afflitta da guerre ed epidemie. Sono felice di poter consegnare il mio quadro in dono agli amici bergamaschi».

Da Bergamo risponde il presidente del Ducato, Mario Morotti: «Siamo commossi dal gesto del pittore Nazer e del gruppo del Carnevale di Saluzzo. E' un dono fatto con il cuore, che abbiamo grandemente apprezzato e vogliamo condividere con l'intera comunità bergamasca. Daremo al quadro una degna collocazione, perché rappresenta una testimonianza duratura nel tempo».

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031