Itinerario per dieci giorni. Tappe a Melle e gilba “Anén Anén”: sui sentieri dell’estate facendo su e giù tra Maira e Varaita

Itinerario per dieci giorni. Tappe a Melle e gilba “Anén Anén”: sui sentieri dell’estate facendo su e giù tra Maira e Varaita
Pubblicato:
Aggiornato:

Un sentiero da Melle a Cartignano. Un collegamento, dunque, tra le valli Varaita e Maira. “Anén anén” è il nome dato all’itinerario escursionistico presentato di recente a Melle (e in val Maira): in lingua d’Oc, è l’invito ad “andare”, qui nel senso di una scoperta.

PER SAPERNE DI PIU’

L’itinerario si articola su una durata di dieci giorni, ma fin da subito sono state ideate delle varianti più brevi, due di cinque giorni ciascuna. Ciò rende l’itinerario più appetibile anche per fasce di pubblico che non avrebbero la disponibilità di tempo, o l’allenamento necessario a percorrerlo nella sua totalità.

Il punto di partenza ideale di Anén Anén è Cartignano, porta dell’escursionismo della media valle Maira: la prima tappa conduce al rifugio partigiano “Detto Dalmastro” al colle Santa Margherita, nel comune di Dronero.

Passando per Paglieres nel comune di San Damiano Macra l’itinerario prosegue fino a Celle di Macra dove si trovano “La Butega di Marcella” e “L’Oste di Seles”. Da qui si raggiunge la borgata Palent di Macra, con la “Locanda Palent” e si scende a Macra dove ha recentemente aperto l’ostello “La Ruà” in borgo Bedale.

CICLAMINI E SCALPELLINI

Toccando Camoglieres, dove si percorre il Sentiero dei Ciclamini, Pagliero e Chiabreri, borgata dalla quale provenivano i celebri fratelli scalpellini Zabreri, si arriva a Serre Primo e alla locanda “Il campo della Quercia”. Risalendo verso il colle Birrone per poi deviare sul sentiero per il colle di Melle si scende fino all’abitato di Melle, dove la tappa è resa possibile dall’ostello comunale inaugurato proprio a inizio 2020.

Da qui l’itinerario prosegue tagliando la valle Varaita e risalendo il collaterale vallone di Gilba, nel comune di Brossasco, fino alla borgata Lantermini dove la tappa si effettua presso l’Agriturismo e Affittacamere L’Escola e Lou Mulin. Si tratta del punto più a Nord dell’intero itinerario e dal quale riprende il percorso verso il punto di partenza, che per il tratto fino a Melle ricalca sostanzialmente il tracciato della tappa precedente.

Dal paese del “toumin” si risale al colle della Ciabra fin sopra a Roccabruna, per scendere sulla frazione Sant’Anna al posto tappa garantito dall’Albergo Roccerè e da qui al Podio di San Damiano Macra dove sono attive le aziende agricole Lo Puy e Lo Grasal.

L’ulteriore discesa verso il concentrico di San Damiano Macra, con possibilità di tappa presso l’Osta di Fraire, è il preludio alla chiusura dell’anello, su Cartignano, dove il posto tappa è garantito dal Bar Commestibili “Da Viviana”.

News da Melle
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031