La cultura del dono nelle scuole di Verzuolo

La cultura del dono nelle scuole di Verzuolo
Pubblicato:
Aggiornato:

Approderà anche tra i banchi delle classi maggiori dell’Afp e dell’Itis di Verzuolo il progetto “Porgi una mano, qualcuno ha bisogno di te”, promosso dal Centro servizi per il volontariato “Società solidale “ di Cuneo in collaborazione con Asl Cn1, Aso Santa Croce e Carle e associazioni Admo, Aido, Avis e associazioni di volontari del sangue della Croce Rossa, della Fidas e di Sos sangue.

Il progetto si propone di promuovere la cultura del dono agli studenti delle scuole superiori e di fidelizzare i giovani affinché diventino donatori periodici. Società Solidale ha svolto l’importante compito di affiancare e formare il gruppo delle associazioni per realizzare un messaggio condiviso che riesca ad avvicinare i giovani alla donazione.

Nelle classi quinte, che hanno una buona percentuale di alunni maggiorenni, gli appuntamenti vengono con la parte tecnica a cura dei medici della struttura ospedaliera, mentre associazioni e operatori del Csv curano la parte relativa alla cultura del dono. Nelle classi quarte gli incontri sono realizzati dalle associazioni insieme al referente del Csv. Il messaggio di promozione della cultura del dono viene veicolato anche attraverso testimonial: giovani donatori e persone sottoposte a trapianto che con la loro esperienza raccontano che donare è vita.

Il presidente Csv Mario Figoni: «Un lavoro di squadra per sensibilizzare i giovani delle scuole alla cultura della donazione. Abbiamo costruito un messaggio comune con contenuti condivisi per arrivare a tutto il territorio. Stiamo “seminando” per il futuro».

Archivio notizie
Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930