Mahle, ratificato l’accordo per la cassa integrazione xxx

Mahle, ratificato l’accordo per la cassa integrazione xxx
Pubblicato:
Aggiornato:

Venerdì scorso, 7 febbraio, è stato ratificato nella sede della Regione Piemonte, il verbale d'accordo firmato presso la Mahle di La Loggia.

Il documento rende ufficiali gli impegni assunti lo scorso 30 gennaio a Roma, durante l’incontro tra i vertici dell’azienda, i sindacati e gli enti locali: il ritiro dei licenziamenti, l’attivazione della cassa integrazione per cessazione, l’avvio di un tentativo di reindustrializzazione e infine un incentivo all'esodo su base volontaria.

«Dopo un serrato confronto, durato due giorni, tra organizzazioni sindacali, rsu e azienda - spiegano dal sindacato Fim - si è giunti a una sintesi di contrapposte esigenze. L'accordo accoglie gli impegni presi in sede ministeriale lo scorso 30 gennaio. Questo è il miglior risultato ottenibile date le premesse e condizioni poste dall'azienda. Il buon esito del processo avviato, la salvaguardia dell'occupazione e il mantenimento dei siti produttivi, dipendono ora dalla serietà e concretezza della gestione da parte di Mahle. Vigileremo costantemente - sottolinea il sindacato - sull'evolversi della situazione, in collaborazione con gli organi istituzionali competenti e supporteremo i lavoratori in ogni fase».

Archivio notizie
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829