È mancata suor Maria Assunta Capellino

È mancata suor Maria Assunta Capellino
Pubblicato:
Aggiornato:

Si sono svolti mercoledì 8 gennaio nella casa di riposo san Giuseppe di Torino i funerali di Suor Assunta Maria Capellino. Aveva compiuto 91 anni lo scorso agosto e nello stesso mese aveva festeggiato i 60 anni di consacrazione religiosa nell’ordine delle salesiane.

Così la ricorda la nipote Ausilia Capellino: «Zia era nata nel 1928 a Scarnafigi. Era la maggiore di 4 figli, il secondogenito era mio padre Piere, poi le mie zie Anna Lucia morta a 13 anni e la più piccola Rita. Quando mia nonna, nel 1934, ha aperto in città il negozio di alimentari in via Torino - spiega Ausilia - lei l’ha aiutata fino al 1956. La sua vocazione è stata presente fin dalla giovinezza, ma aveva tardato a prendere i voti perché in famiglia c’era la sorellina malata. E’ diventata suora il 5 agosto del 1959, come figlia di Maria Ausiliatrice».

È stata al centro sportivo salesiano “Laura Vicuna” a Rivalta e poi per tanti anni alla casa Madre Mazzarello di via Cumiana a Torino.

«Ha sempre vissuto la vocazione con gioia ed abnegazione - conclude la nipote -. La sua vita è stata scandita dal lavoro, dalla preghiera, dalla generosità e dall’umiltà, che l’hanno sempre caratterizzata».

Lascia la sorella Rita Capellino con il marito Silvio, il nipote Lorenzo Trucchi con la moglie Loretta, la nipote Ausilia Capellino con il marito Edoardo. La salma riposa nella tomba di famiglia nel cimitero di Saluzzo.

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031