Moretta riparte con mister Dessena Il Saluzzo dei record riceve Vanchiglia domenica si gioca. in promozione c’è busca-infernotto, in I s. Sebastiano-scarnafigi

Pubblicato:
Aggiornato:

La pausa invernale ha portato al cambio sulla panchina del Moretta. Mister Ettore Cellerino è stato esonerato prima di Natale venendo sostituito da Francesco Dessena. Il nuovo allenatore, fermo ai box dopo l’avventura conclusasi nella passata stagione con la Pro Dronero, vanta due anni fa la doppietta proprio con la casacca dei “draghi”: vittoria in campionato con promozione in serie D e conquista della Coppa. Dessena è chiamato a risollevare le sorti di un Moretta che al momento resta terz’ultimo in graduatoria in piena zona play-out.

Per quanto riguarda, invece, le altre due rappresentanti del calcio saluzzese nel massimo torneo regionale, dobbiamo scrivere del “magic moment” che sta vivendo il Saluzzo con una seconda posizione frutto di un ottimo avvio di stagione.

I granata saluzzesi possono vantare il miglior attacco, la seconda miglior difesa e una squadra tra le più giovani di tutto il Piemonte, quindi con ampi margini di crescita e miglioramento. I marchionali guardano con ottimismo e fiducia in direzione della ripresa agonistica di questo inizio 2020.

Alti e bassi in casa Pro Dronero in questa prima parte di annata: i droneresi dopo aver eliminato il Saluzzo in Coppa ed aver vinto nei primi cinque turni di campionato, hanno perso le loro certezze strada facendo e si sono arenati sulle posizioni di metà classifica prima di riprendersi verso la fine dell’anno inanellando alcuni successi che valgono la 4ª posizione.

PROMOZIONE

Nel girone C si è disputato il recupero della partita tra il Valle Varaita e la Polisportiva Montatese, che ha visto la vittoria dei padroni di casa sul campo di Ceretto per 1-0 (rete di Franco). Il successo porta la squadra di Giordana al quarto posto in classifica a soli tre punti di distanza dalla vetta dove comandano tre formazioni appaiate a 29 punti: Albese, Busca e Villafranca.

Questi team sono partiti con ambizioni di primato e puntano ora a confermarsi disputando una seconda parte di stagione di alto livello per tentare il salto in Eccellenza.

Insegue - al quarto posto - il Cavour (a quota 25 assieme alla Cheraschese) che ambisce a centrare l’obiettivo dei play-off di fine stagione. L’Infernotto viaggia a metà classifica con ambizioni di raggiungere al più presto la quota salvezza.

PRIMA CATEGORIA

Nel gruppo F lo Scarnafigi si è laureato campione d’inverno chiudendo il girone di andata a quota trentaquattro punti in coabitazione col Sant’Albano. I due undici hanno un buon margine di vantaggio sulle inseguitrici, ma nelle restanti quindici partite sono ancora molti i punti a disposizione e tutto può ancora venir messo in discussione.

La stessa Valle Po - da neopromossa - può puntare a raggiungere il traguardo dei play-off.

E chiudiamo con le note negative: il Revello che ha vissuto una prima parte da incubo e, al momento, resta ultimo in classifica a quota zero. Il distacco è tale da non lasciare spazio a troppi sogni di risalita.

PARTITE IN CALENDARIO

(Domenica 12 gennaio ore 14,30)

Eccellenza: Saluzzo-Vanchiglia; Cbs-Pro Dronero; Olmo-Moretta.

Promozione: Busca-Infernotto; Villafranca-Pedona; Cavour- Cheraschese; Carmagnola-Valle Varaita.

Prima Categoria Girone E: Pro Polonghera-Orbassano.

Girone F: San Sebastiano-Scarnafigi; Ama Brenta Ceva-Valle Po; Revello-Tre Valli.

Archivio notizie
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829