Nati e defunti fra il 1934 e 1950 risultano di Villafranca Sabauda

Nati e defunti fra il 1934 e 1950 risultano di Villafranca Sabauda
Pubblicato:
Aggiornato:

Piccola rivoluzione nello Stato civile di Villafranca in vista del subentro del Comune nella banca dati Anpr (Anagrafe nazionale della popolazione residente). L'amministrazione comunale ha infatti riscontrato nelle tabelle storiche due distinte denominazioni della cittadina sul Po: dal 26 gennaio 1863 al 28 marzo 1934 Villafranca Piemonte; dal 29 marzo1934 al 2 febbraio 1950 Villafranca Sabauda. La denominazione Villafranca Piemonte è poi tornata in vigore a partire dal 3 febbraio 1950.

Dall’esame dei registri di Stato civile, la dizione Villafranca Piemonte risulta però già riattivata a decorrere dal 24 dicembre 1943, a seguito di un decreto della Provincia di Torino (allora sotto il regime della Repubblica di Salò) emesso in data 20 dicembre 1943. Il numero di atti anagrafici (nascita, matrimonio, morte) interessati dall’applicazione del predetto decreto ammonta a circa 1900.

Nel rendere conto in consiglio comunale di tale situazione “anomala”, generata dal cambio di regime nel corso della guerra ma non recepita in via ufficiale dalla legislazione della Repubblica italiana nel 1946, il sindaco Agostino Bottano ha ricordato le ripetute segnalazioni con richiesta di chiarimenti al ministero dell’Interno e alla Prefettura di Torino, a partire dal 2017. In risposta al quesito, il ministero ha evidenziato che per il periodo dal 29 marzo 1934 al 2 febbraio 1950 la denominazione “valida” del Comune risulta essere quella di Villafranca Sabauda. Il cambio in corsa effettuato a fine 1943 - ha chiarito lo stesso Viminale - rientra fra gli atti amministrativi emanati dalla Repubblica di Salò di cui è stato disposto l'annullamento.

«A fronte di ulteriori richieste di chiarimenti - osserva il sindaco Bottano - non sono pervenute precisazioni da parte del ministero».

Dovendo dare corso al subentro nella procedura della banca dati nazionale Anpr, il Comune ha così stabilito - con delibera consigliare del 28 dicembre 2019 - che i cittadini nati nel periodo dal 29 marzo 1934 al febbraio 1950 avranno attribuito quale luogo di nascita Villafranca Sabauda. «Non possiamo fare altrimenti - spiega Bottano -, restiamo tuttavia di attesa di adeguate risposte da parte degli organi ministeriali per risolvere una volta per tutte il problema della difformità».

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031