Piasco, Dalmasso della minoranza: irresponsabile convocare il Consiglio

Pubblicato:
Aggiornato:

È convocato per mercoledì sera alle 18,30, a porte chiuse, il Consiglio comunale di Piasco con all’ordine del giorno un paio di punti legati a variazioni di bilancio e l’esame delle quattro interrogazioni presentate dalla minoranza “Piasco per passione”, compresa quella dell’aggressione verificatasi in occasione del Carnevale.

Ma è proprio la minoranza a disapprovare la riunione in piena emergenza coronavirus.

«É da irresponsabili - denuncia sul suo profilo facebook la consigliera di opposizione Stefania Dalmasso - convocare un consiglio comunale tanto più che all’ordine del giorno non risultano atti improrogabili e di vitale urgenza. Inoltre - aggiunge - mi sembra poco rispettoso dell'instancabile lavoro di quanti in prima linea stanno lavorando mettendo a rischio la loro incolumità per prevenire la diffusione e curare le complicanze di questa infezione virale. Se noi come amministratori chiediamo ai cittadini di rispettare le ordinanze e i decreti, dobbiamo mostrare altrettanto rigore nell’applicarli altrimenti non aspettiamoci di essere riconosciuti punto di riferimento credibile in situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo».

E infine la battagliera consigliera non rinuncia a una stoccata al sindaco Roberto Ponte. «Mi viene il dubbio - scrive - che il sindaco abbia cavalcato questo momento per mettere all'ordine del giorno di un consiglio comunale in adunanza chiusa al pubblico le quattro interrogazioni da noi presentate e a cui, forse, non sa come e cosa rispondere».

News da Piasco
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031