Poste di Dronero, il ritorno alla normalità I dipendenti ringraziano per la solidarietà

Poste di Dronero, il ritorno alla normalità I dipendenti ringraziano per la solidarietà
Pubblicato:
Aggiornato:

Sono tornati regolarmente al lavoro martedì scorso i dipendenti dell’ufficio postale di via Roccabruna a Dronero, dove il giorno prima era scattato un allarme “contaminazione”, quando due lavoratori del reparto smistamento (uomo e donna) hanno accusato problemi di respirazione e una sensazione di forte bruciore agli occhi. Facendo subito scattare le procedure di sicurezza, con oltre 7 ore di "isolamento precauzionale" per chi si trovava già o era entrato nell’edificio subito dopo l’allarme contaminazione.

Tra loro, dodici postini, quattro vigili del fuoco, quattro operatori del 118 (medico, infermiere e due volontari della Croce rossa). C'erano anche 5 clienti, che però se ne sono andati poco prima dell’arrivo dei soccorsi.

Giampiero Piasco, dipendente dell'ufficio postale di Dronero, ha vissuto in prima persona quei momenti di panico: «Ringraziamo le forze dell'ordine, vigili del fuoco, protezione civile, il 118 e il sindaco Acchiardi, prontamente arrivato sul posto, per l'attenzione e la cura ricevute. Dall'esterno ci hanno fatto avere un ottimo pasto caldo e dell'acqua, prima di poter ritornare a casa».

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031