Psicosi Coronavirus, giù le serrande allo Stilnovo

Psicosi Coronavirus, giù le serrande allo Stilnovo
Pubblicato:
Aggiornato:

Eccoli, anche nella civile e ricca Bagnolo, gli affetti collaterali del Coronavirus: su tutti il terrore di essere contagiati ha “desertificato” uno dei due centri della Granda a più alta concentrazione di cittadini cinesi, insieme con Barge, costretto dalla paura a mutare radicalmente le abitudini quotidiane della popolazione.

Il cartello apparso nei giorni scorsi all’ingresso del Caffè Stilnovo di via Einaudi 11 vale, da solo, più di mille parole.

“Causa Coronavirus e conseguente mancanza di persone in paese… oggi pomeriggio il bar rimane chiuso”.

Sino ad oggi, va detto, nessun cittadino della capitale della pietra, risulta essere non solo infetto ma neppure sospettato di esserlo.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031