Quel gennaio del 1601 finiva l’era del Marchesato

Quel gennaio del 1601 finiva l’era del Marchesato
Pubblicato:
Aggiornato:

Il 17 gennaio 1601 veniva ufficialmente sottoscritto il trattato di Lione, documento fondamentale nella storia cittadina di Saluzzo, in quanto sanciva la fine della sovranità del Marchesato.

Nel corso delle vicende medievali, Saluzzo diventò sede di istituzione marchionale intorno al 1142. Era la consacrazione per un territorio di confine, di notevole importanza, sia dal punto di vista economico che politico-militare. Proprio a causa della sua posizione strategica, l’area del Saluzzese risultava infatti ambita sia dai duchi di Savoia, sia dai re di Francia.

I Savoia cinsero d'assedio Saluzzo per ben tre volte, tra il XIV e il XV secolo, ma la città riuscì a mantenere la sua indipendenza.

Il periodo d'oro, incarnato dai governi di Ludovico I e di suo figlio Ludovico II e durato per gran parte del XV secolo, mantenne i domini saluzzesi lontani dalle contese territoriali, che riguardavano i principali regni e ducati della penisola italiana. La morte di Ludovico II significò l'inizio della decadenza del Marchesato.

Il re Enrico II di Valois, infatti, riuscì ad annettere al proprio regno i territori saluzzesi, dopo la deposizione dell'ultimo marchese Gabriele (23 febbraio 1548).

Ma Saluzzo restava sempre oggetto delle mire egemoniche della casata dei Savoia. Con la pace di Cateau-Cambresis (1559), che pose fine a un lungo periodo di instabilità per la penisola italiana e per il Piemonte, la Francia perse la Savoia e il Piemonte, restituiti al Duca Emanuele Filiberto, mentre conservò il dominio sul Marchesato di Saluzzo.

Carlo Emanuele I, successore di Emanuele Filiberto alla guida del ducato di Savoia, ereditò dal padre il “nodo” del Marchesato di Saluzzo. Se questo territorio fosse rimasto in mani francesi, avrebbe potuto costituire un serio problema per l'indipendenza del Piemonte.

Dopo una guerra tra Piemontesi e Francesi durata più di 10 anni, la mediazione del legato pontificio Pietro Aldobrandini portò nel 1601 alla firma del trattato di Lione Con questo atto, si estinse definitivamente l'autonomia politica della città di Saluzzo, i cui territori passarono sotto il governo dei Savoia.

Le vicende saluzzesi di lì in poi coincisero con quelle del Piemonte prima e dell'Italia unita poi.

Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031