Revello, Birillo sta meglio Ma la battaglia continua

Revello, Birillo sta meglio Ma la battaglia continua
Pubblicato:
Aggiornato:

Ha destato curiosità e interesse l’articolo pubblicato la scorsa settimana sulle pagine della Valle Po in merito al pestaggio subito da Birillo, cane mascotte del paese. Dopo il salvataggio, l’amica degli animali Stephanie Guanciali, che sta operando per aprire una organizzazione no profit per la loro tutela, ha ricevuto la solidarietà di diversi cittadini revellesi. Birillo ora sta bene e ha trovato padrona.

Ad aiutare nella sua battaglia (che non intende fermarsi alla denuncia contro ignoti) la revellese c’è anche un’avvocatessa romano, che è fondatrice e presidente dell’associazione “Zampe che danno una mano” (lo scorso numero avevamo riportato un nome errato). Ribadiscono la legale Giada Bernardi e Stephanie Guanciali: «Ci siamo attivati per fare giustizia in nome di Birillo e di tutti gli animali che quotidianamente subiscono violenza. Di fronte all’omertà non intendiamo fermarci».

Archivio notizie
Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930