Revello, finanziati i progetti

Revello, finanziati i progetti
Pubblicato:
Aggiornato:

La scorsa settimana è arrivata la notizia tanto attesa: Revello accede ad una copertura dell’80 per cento per la progettazione delle opere di ristrutturazione delle scuole cittadine. Si tratta del tetto massimo di finanziamento concesso dal bando del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, segno che il progetto inviato da Revello a Roma ha convinto i tecnici e centrato il bersaglio.

Il governo coprirà la quasi totalità delle spese che il Comune affronterà per progettare l'ammodernamento e efficientemento dei propri edifici scolastici. Il restante deriverà da concessioni edilizie e sarà "spalmato" sui bilanci dei prossimi anni.

Abbiamo sentito Daniele Mattio, che non trattiene il proprio entusiasmo.

Sindaco, questo finanziamento premia il vostro lavoro…

«E’ un passo avanti per la nostra amministrazione sul tema della sicurezza e della scuola, per noi prioritario. Un passaggio che dimostra l'attenzione e cura che abbiamo messo nella progettazione, per poter arrivare preparati ai bandi operativi di settembre: una "finestra" che non vogliamo perdere».

Che obiettivi vi ponete?

«Una continua vigilanza sul nostro complesso scolastico per poter garantire edifici efficienti alle generazioni future. Sfruttando ogni occasione possibile per accedere a finanziamenti dagli enti superiori».

Prossimi passi?

«Abbiamo effettuato le prove sismiche sugli edifici e ora possiamo avviare la progettazione, potendo contare sui fondi del ministero. Si chiederanno i preventivi a 5 ingegneri per ogni edificio, così da avere un ampio ventaglio di proposte».

Quali sono le disponibilità?

«Per la materna sono stati stanziati dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti 32 mila euro sui 40 complessivi. Per la primaria accediamo a 60 mila euro su 75 mila; per la secondaria a 54 mila euro su 67».

Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031