Sabato a Sant’Agostino la nuova “Casa madre Teresa di Calcutta”

Pubblicato:
Aggiornato:

Sabato 22 febbraio alle 10,45 saranno inaugurati i nuovi locali di “Casa Madre Teresa di Calcutta” in via Sant’Agostino 27. La struttura diventerà un polo dedicato alle persone in situazioni di difficoltà, un nuovo servizio gestito dalla Caritas.

Saranno infatti aperti gli ultimi due dei tre piani, destinati persone in diverse condizioni di precarietà abitativa, per rispondere alle tante richieste di una sistemazione che la Caritas riceve. Il progetto era già stato avviato nel luglio del 2018, quando al piano terra era stato inaugurato un dormitorio maschile con 24 posti, gestito dal Presidio “Saluzzo Migrante”.

I lavori di ristrutturazione del primo e secondo piano, ultimati a gennaio, hanno permesso di continuare a sviluppare il progetto di un vero e proprio “polo dell’abitare”, inaugurando così un nuovo servizio gestito da operatori e volontari della Caritas, che avrà come referente Piero Bottiroli.

Il primo piano verrà adibito all’accoglienza temporanea di 4 persone con problematiche alloggiative, per le quali verranno avviati specifici percorsi di consolidamento della propria autonomia. Il piano sarà condiviso con un custode della struttura che gestirà l’utilizzo degli spazi, compresa una sala polivalente.

Il secondo piano, invece, sarà destinato ad ospitare temporaneamente due nuclei famigliari in difficoltà.

Al completo potrà ospitare un massimo di 36 persone.

L’inaugurazione avverrà alla presenza del vescovo Cristiano Bodo, del direttore della Caritas don Giuseppe Dalmasso e del referente del progetto Piero Bottiroli.

Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930