Sedamyl, stipendi +30% e dona 250 mila euro

Pubblicato:
Aggiornato:

La Sedamyl, storica realtà produttiva tra le più importanti del comparto industriale saluzzese, ha deciso di premiare i propri dipendenti, che con il loro lavoro garantiscono la continuità della produzione, con l’applicazione di un aumento degli stipendi del personale impegnato pari al 30% per cento per il periodo di emergenza.

Contestualmente l’azienda della famiglia Frandino ha predisposto un’assicurazione sanitaria a favore di tutti i dipendenti in caso di ricovero ospedaliero per Covid-19.

Allo stesso tempo l’azienda si è impegnata nel sostegno dello sforzo di quanti nella comunità saluzzese (ospedale, medici, infermieri, operatori sanitari, forze dell’ordine, protezione civile e volontari) si stanno prodigando senza sosta per fronteggiare l’emergenza sanitaria, destinando la somma di 250 mila euro per l’acquisto diretto di macchinari, apparecchiature sanitarie e di dispositivi di protezione individuale essenziali per la protezione delle persone impegnate in prima linea, nonché per il sostegno concreto ad associazioni ed enti no profit impegnati a vario titolo sul territorio nella gestione di questa emergenza.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031