Tremila alpini a Ceva nel ricordo di chi non è tornato dalla Russia

Tremila alpini a Ceva nel ricordo di chi non è tornato dalla Russia
Pubblicato:
Aggiornato:

Più di tremila persone, con 200 gagliardetti, 36 vessilli di gruppi e sezioni dell'Ana provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, hanno partecipato a Ceva alla commemorazione della battaglia di Novo Postojalowka e dei Caduti della Campagna di Russia dell’inverno tra il 1942 e il 1943. Erano presenti il vice comandante delle truppe alpine, generale di divisione Marcello Bellacicco, il vice presidente nazionale dell'Ana, Mauro Buttigliero, il presidente della Provincia e sindaco di Cuneo, Federico Borgna, con il gonfalone della Provincia di Cuneo. Nutrita la presenza dal Saluzzese, con il gonfalone della sezione Ana Monviso e le rappresentanze dei gruppi sezionali.

Dopo l'alzabandiera e i discorsi ufficiali in piazza Martiri della Libertà è seguita la sfilata per le strade imbandierate. Quindi la messa in duomo, celebrata dal cappellano militare Mauro Capello, al termine della quale il reduce Giovanni Alutto di 103 anni compiuti, di Carmagnola, ha letto la preghiera dell'Alpino. Presenti anche altri tre reduci: Attilio Badino, Giuseppe Bertano e Giuseppe Falco.

Sabato l’Unione montana Alta Val Tanaro ha organizzato un treno storico che, partendo da Torino, è salito a Ormea, sul tema: “Un treno dal Tanaro al Don: memoria, identità, appartenenza lo storico treno a vapore lungo la tratta Ceva-Ormea”. Sia all’andata che al ritorno, si sono tenuti interventi di studenti dell’Istituto superiore “Baruffi” di Ceva, con racconti e lettere di chi non è tornato e di reduci.

La Monviso ricorderà i caduti di Russia domenica 2 febbraio, con la commemorazione ufficiale di fronte al monumento all’Alpino, in corso Beato Ancina, e la messa nella parrocchia di Maria Ausiliatrice. Sarà il momento in cui la Monviso ricorderà due dei suoi ultimi reduci di Russia recentemente scomparsi: Natale Giletta e Domenico Dellerba.

Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031