Tris di interpellanze alla giunta Cavallo su tesoreria, biblioteca e peso pubblico

Tris di interpellanze alla giunta Cavallo su tesoreria, biblioteca e peso pubblico
Pubblicato:
Aggiornato:

Onorato Martino, Giovanni Paseri e Manuela Allemano, consiglieri di minoranza, in vista del prossimo Consiglio hanno inviato al sindaco tre interrogazioni. Una riguarda il servizio di tesoreria comunale, ancora in attesa di affidamento nonostante sia scaduto lo scorso anno. La stessa ha anche un ritorno sulle famiglie.

Si chiedono i consiglieri: «Quale pagamento alternativo al contante si prevede di attivare per l’acquisto dei buoni mensa della scuola dell’infanzia, al fine di assicurare all’utenza la possibilità di recuperare parte degli oneri sostenuti ai fini Irpef?».

L’altro punto a cui chiedono risposta al sindaco riguarda la biblioteca: piovono sulla scrivania di Cavallo frotte di domande relative alla gestione, al potenziamento e al regolamento della stessa, nonché le relazioni con il Sistema bibliotecario provinciale.

Infine il peso pubblico, da verificare: «I cittadini segnalano che il contrassegno dell’avvenuta verifica periodica dei pesi e misure (bollino verde) apposto sull’apparecchiatura, risulta scaduto nel gennaio 2016. Il peso pubblico è un servizio cruciale per una popolazione rurale e la mancata cura di tale servizio espone l’utenza a rischi commerciali e può comportare una perdita di utenza con danno alle casse comunali, nonchè a far incorrere l’ente alle sanzioni previste dalla normativa vigente».

Archivio notizie
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829