Tutte le elezioni rinviate in inverno

Pubblicato:
Aggiornato:

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus fa slittare tutte le consultazioni elettorali previste nel 2020, dal referendum alle amministrative. Il governo ha deciso di estendere il rinvio del voto, provvedimento per altro già adottato a proposito del referendum sul taglio dei parlamentari previsto per domenica 29 marzo, anche alle consultazioni regionali e comunali.

Le elezioni dei Consigli comunali, previste per il turno annuale ordinario, che avrebbero verosimilmente dovuto svolgersi il 31 maggio, si terranno in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020.

Il  mandato delle giunte Regionali a statuto ordinario, Liguria, Veneto, Toscana, Marche, Campania e Puglia, in scadenza il 31 luglio, viene prorogato di tre mesi rispetto alla durata prevista  dalla legge così come quello delle amministrazioni comunali.

Sono 18 i Comuni del Cuneese che avrebbero dovuto tornare alle urne in tarda primavera per eleggere il sindaco e rinnovare i Consigli comunali: Aisone, Benevello, Briga Alta, Caprauna, Carrù, Castiglione Tinella, Cortemilia, Costigliole Saluzzo, Diano d’Alba, Morozzo, Narzole, Peveragno, Priero, Roaschia, Rossana, Santo Stefano Belbo, Treiso e Vicoforte.

Le giunte saranno comunque operative nella pienezza dei loro poteri.

Per quanto concerne l’area saluzzese, il sindaco Livio Allisiardi continua dunque a guidare l’esecutivo di Costigliole oltre la scadenza del suo mandato, mentre a Rossana viene prorogato l’incarico del commissario prefettizio Marinella Rancurello.

Una settantina complessivamente Comuni del Piemonte interessati.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031