Un punto di ascolto per combattere la solitudine e lo stress da quarantena

Un punto di ascolto per combattere la solitudine e lo stress da quarantena
Pubblicato:
Aggiornato:

C’è l’emergenza sanitaria in corso. E c’è il tracollo economico, con inevitabili ripercussioni occupazionali. Ma c’è anche un altro aspetto che diversi studiosi consigliano di non sottovalutare: la ricaduta emotiva e psicologica di questa pandemia e delle sue restrizioni sui cittadini. E nessuna età è immune da svariate forme di fragilità che con la quarantena forzata sono già venute a galla. Per questo il Comune di Manta ha attivato un servizio rivolto ai residenti: uno sportello di ascolto con specialisti che saranno pronti ad ascoltarli, cercando così di alleggerire il peso psicologico creato da questa situazione di emergenza e difficoltà diffusa tra la cittadinanza.

LINEA DI ASCOLTO

Spiega l’assessore Ivana Casale: «Il momento che stiamo vivendo porta con sé restrizioni e necessità di cambiamenti del nostro modo di vivere quotidiano. Ci siamo resi conto che questo può creare situazioni di stress, ansia e solitudine soprattutto per chi in questo periodo si trova in casa solo, lontano dai parenti. Abbiamo pertanto valutato la possibilità di creare un punto di ascolto. Chi si sente solo, oppure oppresso da forme di ansia o stress potrà contattare telefonicamente le utenze dei medici che hanno offerto la loro disponibilità».

GLI SPECIALISTI E GLI ORARI

La dottoressa Gabriella Ghiglione, psicologa clinica e specializzanda in psicoterapia, presterà ascolto al numero 328-1313804 il martedì e il giovedì dalle ore 16 alle 19. Il dottor Gioel Pavan, psicologo clinico e specializzando in psicoterapia, vi darà ascolto al numero 328-5974474 su appuntamento. La signora Barbara Maggiolo, counselor, vi darà ascolto al numero 338-9733571 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12. La signora Simona Maggio, counselor in formazione, vi darà ascolto al numero 349-8412016 dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.

Conclude l’assessore: «Siamo consci del fatto che quando si ha la possibilità di parlare con qualcuno la solitudine si attenua, pertanto speriamo davvero che questo servizio possa essere un valido supporto morale ai cittadini mantesi».

IL RELIQUIARIO PER IL PAESE

Sabato si è conclusa l’iniziativa itinerante della parrocchia di Manta, avviata lunedì con una preghiera al santuario di San Leone (inviata come videomessaggio su Whatsapp ai fedeli) e proseguita con un momento ufficiale trasmesso in diretta Facebook dalla chiesa di Santa Maria degli Angeli alla presenza anche del sindaco Paolo Vulcano. Per tutta la settimana il reliquiario del Santo Patrono, Leone Magno, è stato esposto, secondo un calendario che ogni pomeriggio ha visto don Giuseppe Arnaudo portare il conforto della preghiera nella varie zone del paese.

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031