arte e artisti

Gli esoscheletri di Luca a Fossano

Il 29enne mantese Giuliano espone a Fossano

Gli esoscheletri di Luca a Fossano
Pubblicato:

Luca Giuliano espone fono al 29 ottobre nella chiesa di San Giovanni in via Garibaldi a Fossano, in pieno Borgo Vecchio. La mostra “Disegno, segno, pittura”, con le opere del 29enne mantese, è visitabile il venerdì, il sabato e la domenica dalle 17,30 alle 19,30.

Laureato in design e comunicazione visiva al Politecnico di Torino, sceglie di frequentare il corso di grafica-stampa d’arte all’Accademia Albertina di Belle Arti, dove per due anni sperimenta nell’incisione calcografica, nella litografia e nelle tecniche su carta, come la china e l’acquerello. Figlio d’arte, attualmente dipinge ed incide nell’atelier condiviso con il padre, Bruno Giuliano, in Salita al Castello a Saluzzo. Oltre alla passione per l’arte, sin da bambino si è dedicato dedicato alla musica e al judo e alterna concerti con la sua chitarra all’insegnamento sul tatami.

Dice il curatore della mostra Carlo Morra: «A San Giovanni possiamo documentare il recente percorso espressivo di Luca, con una serie di incisioni, oli, disegni a carboncino e altri studi con tecnica mista. L’artista sperimenta diverse tecniche di quel tipo di espressione d'arte considerata "decorative": la calcografia (o acquaforte), il bulino, l'acquatinta, la puntasecca e, prima ancora, la xilografia. Negli ultimi tre anni ha cominciato a ritrarre gusci, intesi non solo come conchiglia ma anche come involucro di protezione, che cela e preserva la vita o al contrario come simbolo della caducità della vita».

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031