L’ultimo valzer di Francis e Zelda I “ruggenti” Anni ‘20 al Milanollo

L’ultimo valzer di Francis e Zelda I “ruggenti” Anni ‘20 al Milanollo
Pubblicato:
Aggiornato:

Poche coppie della letteratura sono rimaste nell’immaginario collettivo e celebrate quanto quella formata da Zelda e Francis Scott Fitzgerald. I due rappresentano un’icona dell’epoca del proibizionismo, del jazz, e delle ragazze con il taglio alla maschietta. Nel film “Midnight in Paris” del 2011 Woody Allen è riuscito a descrivere Zelda e Scott come i lettori se li sono sempre immaginati: attraenti, brillanti, impegnati a godersi il grande, risplendente flusso della vita.

Scott Fitzgerald e Zelda Sayre, la coppia d’oro dell’età del jazz sono l’emblema dei “roaring twenties”, i ruggenti anni Venti; ne impersonano la grandeur, i fasti, danzando forsennatamente al ritmo vorticoso della vita dell’epoca o, proiettandosi ad altezze vertiginose, per poi subire i devastanti effetti della crisi del ’29, che portarono il mondo intero al tracollo finanziario.

Lo spettacolo “L’ultimo valzer” di Mirabilia Teatro in programma sabato 22 febbraio alle 21 al teatro Milanollo di Savigliano ripercorre la loro storia d’amore, dal loro primo incontro avvenuto nel luglio 1918 durante un ballo al Country Club di Montgomery in Alabama fino alla crisi, mettendo in luce le loro straordinarie personalità, la loro capacità di amarsi follemente vivendo di arte, letteratura e musica, ma anche di perdersi e di distruggersi vicendevolmente. Amore e odio segnarono infatti, ineffabilmente, il loro destino. Sul palco la coppia sarà interpretata da Alessia Olivetti e Andrea Murchio. Guido Ruffa al pianoforte, regia di Andrea Murchio.

Ultimi biglietti disponibili in vendita da 12 a 18 euro.

Archivio notizie
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829