premio architetto renato maurino

Il Premio arch. Maurino parla italiano e francese

Venerdì assegnate 4 borse di studio

Il Premio arch. Maurino parla italiano e francese
Pubblicato:

Venerdì alle 15,30 si terrà alla Sala delle Guide di Crissolo la cerimonia del premio “Architetto Renato Maurino”, 2ª edizione, organizzato dall’omonima associazione presieduta da Daniela Blengio che assegnerà quattro borse di studio del valore totale di 2.100 euro. I riconoscimenti andranno a studenti di architettura italiani e francesi del Politecnico di Torino e dell’École nationale supérieure d’architecture de Grénoble (Ensag) che hanno elaborato progetti di ridefinizione dell’identità dei borghi alpini attraverso il recupero e le nuove costruzioni in ottica sostenibile.

Tre verranno assegnate tra i nove elaborati dagli studenti del Politecnico che hanno partecipato all’atelier di architettura “I Villaggi alpinistici”, che si è svolto a Crissolo la scorsa primavera: due, di importo pari a 600 e 500 euro, verranno scelti da una commissione giudicatrice composta da Giacomo Benedetti, vicepresidente del Cai con il sindaco di Crissolo Fabrizio Re e l’assessore Massimo Ombrello, gli architetti Dario Castellino, Francesca Cosmai, Massimo Pozzaglio e Daniele Regis, docente del Politecnico di Torino e coordinatore dell’atelier “I Villaggi alpinistici” in collaborazione con le prof. Daniela Ciaffi e Federica Corrado.

La terza, di 500 euro, risulterà dal voto dei visitatori della mostra dei progetti che si è tenuta lo scorso giugno. La quarta borsa di studio, ancora di 500 euro, verrà attribuita agli autori di uno dei progetti elaborati nell’ambito dell’atelier “Montagne Architecture Paysage” Master 1 dell’Ensag di Grenoble coordinato dalla prof. Barbara Martino, che si è tenuto a Molines-en-Queyras e che ha visto momenti di collaborazione transfrontaliera con il progetto del Politecnico di Torino. Un ulteriore premio speciale di 200 euro sarà assegnato da Pro Natura Cuneo.

Durante la cerimonia di premiazione verrà inoltre presentata l’edizione 2024 dell’atelier del Politecnico di Torino, che proseguirà il lavoro su Crissolo avviato nel corso dell’edizione di quest’anno. L’appuntamento pomeridiano sarà preceduto da una visita guidata allo studio dell’architetto Renato Maurino ad Ostana e alle opere realizzate in quel Comune.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031