Giletta a cheese

I volti di Ugo Giletta nei giorni di Cheese

L’artista saluzzese espone a bra, sabato l’inaugurazione

I volti di Ugo Giletta nei giorni di Cheese
Bra
Pubblicato:
Aggiornato:

A Bra in contemporanea all’evento di Cheese, la galleria Il Fondaco presenta la personale di Ugo Giletta, artista poliedrico che spazia dalla realizzazione di video d’arte, alle installazioni, dalle piccole sculture in cera, ai suoi straordinari volti, principali protagonisti della sua arte figurativa e poetica.

In mostra sono esposti una quarantina di ritratti che non raffigurano nessuno, ma rivelano una espressione profonda, silenziosa, in cui ognuno di noi può ritrovare sé stesso, sia nelle tele, sia in quelle luminose 7 sculture in cera, ricche di atmosfera.

La sua pittura è realizzata ad acquerello su carta e su tela dalle grandi e medie dimensioni, mentre la raffinatezza dei disegni sono realizzati a pastello.

Ugo Giletta è nato nel 1957 a San Firmino di Revello, vive a Saluzzo e lavora tra Manta e il borgo natio. Ha cominciato a esporre dal 1992 al Crawford Museum di Kork, in Irlanda. Ha partecipato a numerose mostre in Italia, Francia, Ungheria, Austria e Corea del Sud, dove attualmente porta avanti un ampio progetto espositivo con lo storico e critico d’arte Lóránd Hegyi. Ha esposto alla 54ª Biennale di Venezia Padiglione Regionale Italia (Museo delle scienze) a Torino e sempre nel 2011 ha realizzato una toccante e suggestiva personale nel complesso dell’ex Ospedale Neuropsichiatrico di Racconigi dal titolo “Immagini dell’abbandono”

L’attività espositiva di Ugo Giletta è presente in tante collezioni permanenti, molte delle quali all’estero: Parkview Green Museum, Beijin (Cina); Parkview Museum, Singapore; Gam Videoteca; Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino; Fondazione Vaf Francoforte sul Meno; Collezione La Gaia, Busca; Civica Galleria d'arte contemporanea "Filippo Scroppo" di Torre Pellice; Le Musée de la Corse, Corte (Francia).

Il ricco e prezioso catalogo edito da Nino Aragno Editore è un vero contenitore di informazioni non solo sulla esposizione, ma anche sull’operato dell’artista in quanto si trovano molti testi dei critici che hanno indagato il lavoro creativo di Giletta, e una ampia intervista-dialogo su cosa accade intorno al suo lavoro.

La mostra - che resta aperta fino al 15 ottobre - si inaugura sabato 16 settembre alle 18, la galleria il Fondaco è in via Cuneo 18. Tel. 339-7889565.

Questo e molto altro sul giornale in edicola

News da Bra
Giovedì 18 la tappa cuneese Bra, Langhe e arrivo a Rivoli
Giovedì 18 maggio La planimetria della diciottesima tappa con partenza da Bra e arrivo nel Torinese, a Rivoli

Giovedì 18 la tappa cuneese Bra, Langhe e arrivo a Rivoli

Venticinque film per tornare al cinema
Progetto Aiace per tornare al cinema

Venticinque film per tornare al cinema

Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930