Barge, due giorni di sciopero all’Itt

Barge, due giorni di sciopero all’Itt
Pubblicato:
Aggiornato:

L’emegenza sanitaria investe la principale industria di Barge. L’Itt è in stato di agitazione sindacale: sciopero di 8 ore sui tre turni per i giorni 17 e 18 marzo.

Lo hanno dichiarato lunedì scorso Cgil, Cisl, Uil e Ugl nello stabilimento della multinazionale che sviluppa, produce e vende pastiglie per freni e materiali di attrito per il trasporto pubblico e privato, nonché per le maggiori industrie automobilistiche di tutto il mondo. Una decisione assunta «a fronte dei rapporti intercorsi con l’azienda e visto che quest’ultima ha negato una chiusura preventiva ricorrendo agli ammortizzatori sociali (cassa integrazione: ndr)».

Uno sciopero che dal punto di vista dei lavoratori ha piena giustificazione, visto che l’Itt non produce beni di prima necessità, e che va tutto in direzione della salvaguardia della salute pubblica degli oltre 1.000 dipendenti che lavorano a Barge.

I sindacati non solo non ritengono le maestranze sufficientemente tutelate dalla misura restrittive poste in essere dall’azienda, ma accusano anche l’Itt di «non agevolare le ferie previste dal protocollo d’intesa governo-sindacati».

Resta inteso che in caso di chiusura dell’azienda o di un decreto del governo di chiusura totale, lo sciopero verrà immediatamente revocato.

News da Bagnolo Piemonte
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031