I nostri soldi Dal 2020 detrazione al 19% solo per pagamenti tracciati

Pubblicato:
Aggiornato:

La legge di bilancio per il 2020 ha introdotto una novità rilevante per le persone fisiche che sostengono spese detraibili in dichiarazione dei redditi. Infatti, dall'anno 2020, le spese suscettibili di detrazione al 19% devono essere pagate con mezzi tracciabili quali bancomat, carta di credito, assegno, bonifico, a pena della perdita del beneficio fiscale. In altre parole, se si desidera “scalare” in dichiarazione l'onere sostenuto, occorre evitare di pagare in contanti. Dalla nuova disposizione deriva perciò la necessità di conservare, oltre al documento giustificativo della spesa (ad esempio, la fattura) anche la ricevuta del pagamento eseguito con mezzo tracciabile (ad esempio, il “tagliandino” del bancomat o la contabile del bonifico). Sono escluse dalla nuova normativa le spese per l'acquisto di farmaci e dispositivi medici, per le quali continua a valere il consueto “scontrino parlante”, e le spese mediche sostenute presso strutture sanitarie pubbliche o private convenzionate.

In conclusione, chi affronta costi rientranti tra gli oneri detraibili al 19% (ad esempio, compensi per attività di mediazione nella compravendita di immobili, oneri per istruzione, spese per la mensa scolastica dei figli, oneri per l'attività sportiva praticata da minori, spese funebri, solo per citare le voci più note) ed intende inserirli nella dichiarazione dei redditi, deve pagarli con mezzi tracciati.

*Dottore Commercialista

in Carmagnola

Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930