politica e regionali

Regionali, sono otto i saluzzesi che cercano un biglietto per Torino

Cinque i posti disponibili per la Provincia di Cuneo

Regionali, sono otto i saluzzesi che cercano un biglietto per Torino
Pubblicato:

A pochi giorni dal voto per l’elezione del nuovo presidente e del Consiglio regionale, i sondaggi danno nettamente in vantaggio il governatore uscente, Alberto Cirio sulla principale sfidante, Gianna Pentenero. Non sarà però solo questione di vittoria, ma anche di percentuali, visto che la normativa assegna il numero di consiglieri di maggioranza in relazione alla percentuale di voti raccolti.

Al di là dei sondaggi, tutti i cinque candidati in corsa sono consapevoli che, finché l’esito dell’urna non sarà scritto nero su bianco, tutto (o quasi) è ancora possibile.

C’è curiosità, e attenzione da parte dei partiti di centrodestra per capire quale sarà il peso dei singoli partiti e il ruolo della Lista Cirio. A sinistra ci si interroga sui numeri che farà il Pd.

C’è poi l’incognita del Movimento 5 Stelle di Sarah Disabato, mentre Alberto Costanzo di “Libertà” e Francesca Frediani di “Piemonte popolare” sembrano poter giocare poco più del ruolo di comparse.

La corsa agli scranni di consigliere regionale sarà serrata, con pochi posti a disposizione: cinque in provnca di Cuneo. Tra i “saluzzesi” in corsa, è alla ricerca di una riconferma Paolo Demarchi della Lega, unico consigliere uscente, che dovrà però fare i conti con una Lega che viene data in calo di consensi rispetto a cinque anni fa. La concorrenza con l’ex assessore Luigi Icardi nella stessa circoscrizione, oltre che con il saviglianese e consigliere uscente Matteo Gagliasso, sono i gap da superare.

Il sindaco di Busca Marco Gallo corre nella Lista Cirio, mentre Fratelli d’Italia ha nelle due donne della squadra le rappresentanti del nostro territorio: si tratta di Elisa Tarasco, di Crissolo e Federica Barbero di Moretta. Arriva dalla pianura anche il candidato di Forza Italia, Gianmaria Bosco, sindaco di Polonghera e uomo di Octavia, l’associazione che raggruppa i Comuni delle Terre di Mezzo.

Sempre nello schieramento a sostegno di Cirio, nella lista di Noi Moderati, troviamo un altro morettese: Luca Bertero.

Ha invece l’onore del “listino” l’ex assessore regionale all’Agricoltura ai tempi della giunta Cota, Claudio Sacchetto in quota Fdi.

L’ultimo saluzzese in corsa, unico a presentarsi in uno schieramento che non sia quello di Cirio, è Mauro Calderoni. Il sindaco uscente di Saluzzo e segretario provinciale del Partito democratico prova la strada del suo predecessore Paolo Allemano, cercando di accasarsi a Torino per un’esperienza politica di rilievo. Una sfida non facile, anche per la presenza nella lista di circoscrizione, del candidato regionale Pd uscente, Maurizio Marello, accreditato di una buona base di voti nell’albese.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031