Politica a venasca

Venasca, per Dovetta quarto mandato consecutivo

Voto plebiscitario a favore del sindaco uscente, ko la lista cornaglia

Venasca, per Dovetta quarto mandato consecutivo
Pubblicato:

Silvano Dovetta resta in sella per un quarto mandato consecutivo da sindaco. Ha vinto il duello elettorale con Enrico Cornaglia ottenendo 623 voti (79,19%) contro i 240 (27,81%) del suo avversario.

Un plebiscito: cinque punti percentuali in più rispetto alla precedente tornata amministrativa quando aveva avuto il 74,9%.

La partita elettorale non ha riservato particolari sorprese e il dato elettorale “consacra” ancora una volta il navigato politico valligiano alla guida del suo municipio.

Hanno votato 874 elettori (69,20%), le schede nulle sono state 8, le bianche 3.

Tra i più votati nella lista di Dovetta, il vicesindaco uscente Gianpiero Gianaria (89) a pari merito con Maurizio Madala che, nella scorsa consiliatura, sedeva sui banchi della minoranza. A seguire Corrado Favole (80) e Paola Ferrua (75).

Ma c’è anche chi - è il caso di Elisa Seymand - si è fermata a 3 suffragi personali.

Probabile che i prossimi assessori siano proprio i due che hanno ottenuto maggiori preferenze e cioè Gianaria e Madala.

Sui banchi della minoranza, oltre a Cornaglia, si collocheranno Susi Peano (36 preferenze), new entry, e nuovamente Luciano Conterno (28).

La riconferma, pone nuovamente Dovetta in pole rispetto alla presidenza dell’Unione montana valle Varaita mentre resta da capire quale sarà la sua collocazione in Provincia dove attualmente siede con delega alla montagna.

A settembre, infatti, dopo la tornata elettorale che ha interessato 171 Comuni dei 247 della Granda, ci sarà il rinnovo del Consiglio provinciale.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031