speciale arredamento case

Una casa comoda e funzionale in 7 mosse

Ecco come arredarla in 7 mosse piccola guida semplice e pratica per realizzare il vostro “nido”

Una casa comoda e funzionale in 7 mosse
Pubblicato:

Arredare un appartamento non è cosa da poco. Creare un ambiente che sia allo stesso tempo funzionale e accogliente richiede una certa pratica ma soprattutto tanta pazienza e ingegno.

Nel momento in cui acquistiamo una casa (o decidiamo di rinnovare quella in cui viviamo) già dovremmo avere nella nostra testa un piano su cosa vorremmo vedere nel nostro appartamento e su come dovrebbero essere organizzati gli spazi.

Ma un conto è pensare a come organizzare gli spazi, un conto è rendere reale il nostro progetto.

Se ci troviamo, quindi, nella situazione in cui dobbiamo arredare la nostra casa, è bene seguire degli step semplici quanto pratici. Vediamoli insieme.

La piantina

dell’appartamento

Il primo passo da seguire, prima di qualsiasi altra cosa, è disegnare (anche in maniera semplice) una piantina dell’appartamento in modo da avere una visione chiara su come sono disposte le stanze e la loro luminosità.

Per farlo in maniera più precisa, sarebbe opportuno misurare le superfici calpestabili, le pareti e il soffitto. Altro consiglio è quello di disegnare in maniera più dettagliata le stanze e la disposizione dell’arredamento.

Porte e finestre

Il secondo passo da seguire consiste nello scegliere le porte e le finestre. Per la scelta bisogna prestare attenzione a due aspetti fondamentali: lo stile pensato per l’arredamento e il risparmio energetico. Le porte e le finestre dovranno, quindi, adeguarsi allo stile scelto per arredare l’appartamento. Ad esempio, uno stile classico richiederà porte e finestre dai colori chiari e dalle forme tondeggianti. Uno stile moderno richiederà porte e finestre dalle linee più dure e dai colori più decisi.

Non bisogna dimenticare che il clima in casa dipende soprattutto dal tipo di infissi utilizzati.

Il pavimento

Il terzo passo è la scelta del pavimento. Per una casa calda e accogliente è bene puntare sul pavimento in legno o in grès effetto legno. Se, invece, si vuole puntare a uno stile più mediterraneo si potrà scegliere il cotto, mentre le piastrelle si adattano bene a qualsiasi obiettivo intendiamo raggiungere. Teniamo sempre conto della praticità, per le pulizie.

Le pareti

Il quarto passo è la scelta del colore delle pareti. Le pareti, spesso sottovalutate, rappresentano invece una parte fondamentale del nostro appartamento in quanto, in parte, lo definiscono.

Come scegliere i colori più adatti? Fatevi aiutare dal vostro fornitore, o da uno specialista di interni.

L’illuminazione

Il quinto passo riguarda le lampade e i lampadari. Qui la scelta può ricadere su lampade a terra, paralumi o lampadari a sospensione. Il materiale può essere in vetro o plastica.

In questo caso conta poco lo stile scelto per l’arredamento.

Le tende

Il sesto passo è la scelta delle tende. Le tende giuste creano un’atmosfera calda e accogliente in casa. Come per i lampadari, anche in questo caso la scelta è molto ampia: numerosi sono i tessuti così come numerosi sono le fantasie e le tipologie (a pannello, a vetro, a pacchetto, ecc.).

I mobili

Infine, come settimo passo ci sono i mobili. Prima di scegliere i mobili bisogna avere chiaro lo stile che si intende dare al proprio appartamento. Dal classico al moderno, dal rustico allo shabby chic, sono molte le possibilità. L’importante è realizzare un “nido” comodo e funzionale.

Questo e molto altro sullo speciale Arredamento sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031