speciale mondo frutta

Ortofrutta di qualità, è l’ora

Come aderire al progetto cuneese

Ortofrutta di qualità, è l’ora
Pubblicato:
Aggiornato:

Dal 2002 la Camera di commercio di Cuneo sostiene il progetto “Ortofrutta di qualità”, volto a certificare le aziende agricole che, attraverso comportamenti responsabili e l’osservanza di regole condivise, si impegnano a rispettare le metodologie di produzione concordate al fine di ottenere prodotti genuini e salubri per il consumatore finale, con un occhio di riguardo alla tutela dell’ambiente e della sicurezza alimentare.

Confagricoltura Cuneo, tramite il suo vertice, ha messo in evidenza i vantaggi per le imprese aderenti:

* prelievo di campioni di prodotti direttamente in azienda e analisi multiresiduali a cura di laboratori certificati a costo zero;

* solo le imprese del progetto possono utilizzare il marchio per vendere i loro prodotti sia nel punto vendita sia nel commercio ambulante;

* tutela delle produzioni agricole del territorio cuneese;

* visibilità dell’azienda a livello istituzionale e possibilità di partecipare con condizioni di favore a gare per forniture a mense scolastiche e ospedaliere.

Modalità di adesione

Le imprese agricole interessate ad aderire al Progetto Ortofrutta di qualità edizione 2024 devono inviare, entro il 24 giugno all’indirizzo pec camerale protocollo@cn.legalmail.camcom.it, i seguenti documenti:

* modulo di adesione con l’indicazione dei prodotti ortofrutticoli per l’anno 2024;

* dichiarazione sostitutiva relativa al fatturato, debitamente compilata e corredata da copia del documento d’identità.

A carico di ogni azienda è previsto il pagamento di una tariffa di importo variabile in relazione alla classe di fatturato, sulla base della risultanza del modello dichiarazione Iva o da altra idonea dichiarazione utilizzata a fini contabili riferita all’anno 2023

Queste le tariffe in base alle classi di fatturato: fino a 100 mila euro 70 euro; da 100 a 300 mila euro 220 euro; oltre 300 mila euro, 330 euro.

Alle imprese in regola con la modulistica di adesione, verrà inviato via Pec un avviso di pagamento PagoPA, da effettuare entro il 3 luglio, attraverso il relativo portale. Simultaneamente verrà emessa la fattura elettronica consultabile dal proprio cassetto fiscale.

Questo e molto altro sulla Gazzetta di Saluzzo in edicola e in digitale

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031