Videochiamate per gli anziani per sentire figli, nipoti e cari

Pubblicato:
Aggiornato:

Il nuovo decreto ha coinvolto in prima linea le case di riposo, impedendo l’ingresso ai parenti. L’educatrice Elisa Maurino ha avuto l’iniziativa di avvicinare il più possibile gli ospiti ai propri familiari effettuando, attraverso un computer e un cellulare, delle videochiamate.

«In questo delicato e difficoltoso momento - racconta Elisa Maurino -, la lontananza dai propri cari è molto sentita, così ho pensato di attivare un servizio di videochiamata per aiutare i nonnini a sentirsi meno soli e meno abbandonati dalle proprie famiglie».

Come si accede al servizio?

«E’ sufficiente chiamare l'ufficio amministrativo dell’Ipab al numero 0175-391991. Sarà compito del personale comunicare gli orari in cui sarò presente in struttura per assistere ed effettuare le videochiamate».

Sono contenti gli ospiti di questa opportunità?

«Sì, spesso ci chiedono di poter chiamare i propri familiari. Questo significa che il progetto è stato molto apprezzato. La parte più emozionante è vedere i sorrisi e le emozioni sui volti dei nostri ospiti nel comunicare, anche solo virtualmente, con i propri cari. Mi scalda il cuore leggere le bellissime parole che ricevo nei diversi messaggi di ringraziamento da parte dei parenti».

Quando avete effettuato le prime videochiamate?

«L'iniziativa è stata avviata venerdì 6 marzo e, grazie al passaparola tra gli ospiti e alla condivisione del progetto sui social, si è protratta in questi giorni incrementando le richieste. Il progetto è stato sostenuto dall'amministrazione dell'ente e condiviso con la direzione; non presenta alcun costo per la struttura, se non l'utilizzo della rete internet».

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031