alberghiero barge

La cena è cucinata e servita dai ragazzi dell'Alberghiero

Tradizionale appuntamento di fine anno per Natale all’Istituto Alberghiero

La cena è cucinata e servita dai ragazzi dell'Alberghiero
Pubblicato:

Si è svolta nella serata di giovedì scorso all’Istituto Alberghiero di Barge, la cena benefica in occasione degli auguri di Natale. Presenti al convivio la dirigente scolastica Donatella Garello, il diretto del plesso Andrea Simone Unia e il vice presidente della Fondazione Cucine Colte, Piero Rinaldi. Gli alunni delle classi quarte, indirizzo sala e cucina, affiancati dai professori Aldo Petrasso e Francesco Fantuzi, si sono cimentati nella preparazione e servizio di un menu dedicato.

La Fondazione Cucine Colte nasce nel 2018 a Mondovì, per iniziativa dell'Alberghiero. Ha per scopo il sostegno agli allievi ed ex allievi diplomati dell’Istituto Giolitti Bellisario Paire di Mondovì e Barge nel loro percorso scolastico e nel post diploma, nell’orientamento e nel graduale inserimento nel mondo del lavoro. In particolare, cerca di favorire e incentivare l’inclusione dei ragazzi con disabilità e dei ragazzi sfavoriti dal punto di vista sociale e familiare. Il motto è “Di cotte e di crude e tutte gustose”.

La dirigente Garello: «Un particolare ringraziamento a Massimo Albertengo, che per l’occasione ha omaggiato un maxi panettone da 5 kg. Si ringrazia quanti hanno partecipato alla cena. A tutti gli allievi, allieve e alle loro famiglie, un caloroso augurio di Buon Natale e che l’anno nuovo riservi tanta serenità e cose belle».

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031