L’Ente Scuola Edile per costruire il futuro

Pubblicato:
Aggiornato:

L’Ente Scuola Edile è un’agenzia formativa accreditata dalla Regione Piemonte e il suo sistema ha il certificato di qualità Uni En Iso 9001-2000 dal dicembre 2003. È l’ente di formazione che Confindustria-Ance, Anaepa-Confartigianato e sindacati di categoria (Cgil-Cisl-Uil), hanno individuato per organizzare la formazione nel settore costruzioni ed è parte integrante del sistema nazionale delle scuole edili coordinate dal Formedil e della rete europea (Reform).

Organizza corsi per aiutare i giovani ad acquisire le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per costruire la loro progressione professionale, nell’ambito dei tanti “mestieri” possibili nel settore edile. In edilizia c’è chi progetta e chi costruisce. E tra chi costruisce, c’è chi coordina gruppi di lavoratori, (capi squadra, capi cantiere) e chi si specializza nelle singole lavorazioni. C’è chi si occupa delle strutture (carpentieri, muratori), chi delle “finiture” (intonacatori, decoratori, piastrellisti) e chi dei trasporti e del movimento dei materiali (gruisti, operatori macchine movimento terra).

Ci sono molti, infine, che si occupano dei lavori “artistici” (restauratori, pittori, mosaicisti).

L’OFFERTA FORMATIVA

L’Operatore edile è una figura professionale polivalente in grado di interpretare il disegno tecnico, realizzare strutture intonaci e finiture, eseguire le fasi di preparazione, assemblaggio e installazione di casseforme lignee metalliche di piccola prefabbricazione nel rispetto delle norme vigenti di sicurezza, di prevenzione degli infortuni e degli standard di qualità. Il processo di lavoro che caratterizza la figura riguarda: pianificazione e organizzazione del proprio lavoro, strutturazione del cantiere edile, lavorazioni in muratura, lavorazioni di carpenteria, lavorazioni di finitura, verifica e controllo.

Il percorso triennale intende potenziare la crescita educativa, culturale e professionale degli studenti con metodologie didattiche attive. Il corso è così articolato: area tecnico professionale (Laboratorio di esercitazioni pratiche; Tecnica costruttiva; Sicurezza; Disegno tecnico; Tecnologia edile); Area matematico-scientifico-tecnologica: Matematica, Scienze, Informatica; Area linguistica e delle scienze umane: Italiano, Inglese, Storia e Geografia, Economia e Diritto, Religione (opzionale). Si aggiunge il tirocinio curricolare in imprese selezionate della provincia.

Con questa qualifica si può lavorare in imprese industriali o artigiane del settore edile come muratore, intonacatore e carpentiere o specializzarti nella decorazione e nel restauro.

Inizialmente si avranno mansioni esecutive, ma con le abilità necessarie, si potrà avere il coordinamento di una squadra di cantiere o avviare un’attività in proprio.

La Borsa Lavoro Edile Nazionale (Blen.It) è il sistema di orientamento e di incontro tra la domanda e l’offerta specifico del settore edile, che può aiutare nell’inserimento. È inoltre possibile proseguire gli studi frequentando il quarto anno di Formazione professionale, oppure passare ad un percorso di istruzione per conseguire il diploma di Scuola secondaria di secondo grado (es. Geometri). I destinatari sono allievi con diploma di licenza media, dai 14 ai 18 anni, motivati ad inserirsi nel contesto edile con solide basi tecnico-professionali. La durata è di 3 anni formativi di 990 ore ciascuno per un totale di 2.970 (parte delle ore si svolgeranno come stage in imprese del settore edile).

Il titolo rilasciato è la Qualifica professionale di “operatore edile polivalente”, riconosciuta a livello nazionale. La partecipazione al corso è del tutto gratuita: sono forniti gratuitamente i dispositivi di protezione individuale, gli attrezzi, i libri, il materiale scolastico e vengono rimborsate le spese di trasporto e i pasti. È prevista inoltre la possibilità di sperimentare periodi di stage all’estero, in collaborazione con le principali Scuole edili europee.

Quanti sono interessati possono segnalarlo alla scuola media che frequentano o direttamente alla scuola edile (a Cuneo in corso Francia 14/c, tel. 0171-697306: a Savigliano in via Cln 6; tel: 0172-717821); www. scuolaedilecuneo.it, scuolaed@scuolaedilecuneo.it

Archivio notizie
Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930