speciale sagra della castagna di venasca

La castagna "regina" a Venasca con i prodotti della valle Varaita

Ecco il ricco calendario di appuntamenti da venerdì a lunedì

La castagna "regina" a Venasca con i prodotti della valle Varaita
Pubblicato:

E’ tutto pronto a Venasca per la rassegna sulla Castagna. Ecco il programma completo.

VENERDÌ

Durante la mattinata, alcuni studenti della sede di Venasca dell’Istituto comprensivo Venasca-Costigliole saranno coinvolti in un seminario didattico sulla raccolta delle castagne, per capire l’importanza di questa attività e il suo valore economico e sociale. Nel tardo pomeriggio, spazio alla musica e all’inizio dei festeggiamenti grazie a due esercizi commerciali di piazza Martiri: dalle 19 la Birreria Special organizza una serata Giro Pasta (prenotazioni su whatsapp 348-2396516) cui seguirà un dj set con dj Mux; il Bar Tabaccheria Garnero propone musica e balli con grande costinata.

SABATO

Alle 10,30 il salone comunale ospita il dibattito “Cooperazione per la valorizzazione e la gestione sostenibile del castagno”, un tavolo tecnico dedicato alle progettazioni europee sulla castagna in cui il Gal Tradizione delle Terre Occitane e il Centro regionale di castanicoltura del Piemonte incontrano alcuni delegati provenienti dalla Corsica, isola dove la tradizione della coltivazione del castagno è forte tanto quanto in provincia di Cuneo e in valle Varaita. Sono attesi tra gli altri esponenti del Gal Pays d’Ajaccio e del Comune di Bocognano, gemellato con Venasca proprio nel nome della castagna. Dalle 11,30, in località Rafana, l’azienda agricola Giurset e la Birreria Special organizzano L’Aperitivo tra i filari, con birra e street food e l’animazione dei Pumastars e la musica di Dj Faber.

Alle 14, ancora presso il Salone comunale, si svolge il terzo Comitato di Pilotaggio Transfrontaliero del Manifesto Terres Monviso, un incontro per la progettazione Interreg Alcotra sul territorio a cui partecipano i partner italiani e francesi attivi nella definizione delle attività comuni e nel quale si farà una sintesi delle tematiche su cui sviluppare il lavoro a venire. Dalle 14,30 si tiene presso il bocciodromo degli impianti sportivi una gara di bocce a p etanque. Intorno alle 17, in piazza Caduti, si svolge l’i nau gurazione ufficiale della mostra mercato con lo scoprimento delle fotografie dedicate alla castagna di Venasca, con breve passeggiata per vederle tutte, e la consegna della Castagna d’Oro al presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio. Caldarroste e musica accompagnano l’a ppu nt a m e nto. La giornata si conclude alla bocciofila con una serata gastronomica a base di fritto misto organizzata dalle 20 con la musica suonata da dj set Mux a seguire.

DOMENICA

E’ la grande giornata dedicata al mercato dei produttori e degli artigiani del territorio e rappresenta il cuore della festa: gli espositori saranno attivi dalle 9 in via Casavecchia e nelle piazze Vineis, Caduti e Martiri. Oltre alle bancarelle, è prevista l’esposizione in piazza Martiri di numerosi esemplari di Vespa Piaggio d’ep oca grazie al Vespa Club Busca e in collaborazione con i Vespa Club di Cuneo, Verzuolo, Bisalta e La Vespa nel Cu o re. Si segnalano anche due mostre, aperte tutta la giornata. Nella “Cr usà”, la chiesa della Confraternita del Gonfalone (piazza Martiri), è allestita la rassegna “A fior di p elle”, a cura degli studenti di Venasca dell’Istituto comprensivo Venasca-Costigliole, in cui viene esposta un’opera collettiva realizzata a seguito di un laboratorio esperienziale organizzato sul vicino Anello di Pluf, sentiero allestito dal Comune con attività ludico-educativ e. L’intento del progetto è riscoprire una profonda connessione tra l’uomo e la natura attraverso i sensi, in particolar modo il tatto; l’at - tività si ispira a una serie di opere di Giuseppe Penone, artista piemontese celebre a livello mondiale e figura di rilievo del movimento d e l l’Arte Povera.

Nell’Ufficio turistico, a disposizione dei visitatori, sono esposti i quadri del pittore Danilo Garnero. La giornata, durante la quale l’associazione Pompieri del Monviso Odv. preparerà e distribuirà caldarroste, è arricchita e animata da numerosi eventi per tutta la giornata: in primis spazio alla musica con Lu Cunvent che propone balli occitani in diversi punti del mercato, l’Orchestra Ripopolare che si esibisce in piazza Caduti, Mauro Morello presso il Bar Tabaccheria Garnero ed altre esibizioni itineranti per le vie del paese. Sono previste poi animazioni varie a cura de J’amis dla Madlana, giochi circensi per bambini e famiglie con Fuma che ‘nduma e intrattenimento con i giochi in legno della cooperativa Giocolegno di Brossasco. Inoltre, n e l l’area mercatale viene allestito uno spazio dedicato a piccoli animali e vacche. Nel pomeriggio, il programma prevede il torneo di belotte che si tiene dalle ore 14 presso la bocciofila e le visite guidate su prenotazione (obbligatoria sul sito www.lafabbricadeisuoni.it) e ingresso a pagamento (5 euro) alla Fabbrica dei Suoni, che si svolgono alle 15, 15.30, 16,30 e 17. Possibilità di pranzare con un menù a base di castagna, in collaborazione con i ristoranti e le trattorie di Venasca, a partire dalle 12,30.

LUNEDÌ’

Alle 17 torna come ogni inizio settimana in questo periodo l’appuntamento serale con il mercato dei produttori, che si tiene da settembre a novembre tutti i lunedì e giovedì. Venasca rappresenta una delle principali piazze italiane per la contrattazione e la vendita delle più pregiate varietà di castagna, con grossisti che giungono in valle Varaita da ogni parte del Paese. Un appuntamento dalla chiara connotazione economica e commerciale che riveste tuttavia anche un importante ruolo a livello turistico e culturale.

Tutto lo speciale in Edicola sulla Gazzetta

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031