speciale fiera di primavera

Fiera di Primavera da tutto esaurito Dopo 30anni vitale come la 1°

Torna al grande successo la Fiera di Primavera di Scarnafigi. Un successo simile vi era stato solo per la prima edizione.

Fiera di Primavera da tutto esaurito Dopo 30anni vitale come la 1°
Pubblicato:

A 30 anni dalla prima edizione, la Fiera di Primavera conferma di aver mantenuto la vitalità degli esordi, quando fu pensata da Piero Cavigliasso. All’inaugurazione di sabato 13 aprile, a fare gli onori di casa insieme al sindaco Ghigo e alle autorità comunali, provinciali e regionali intervenute, c’erano il presidente della Pro Loco Massimo Magliocco e la sua vice Federica Cravero, con i volontari (numerosissimi e per la maggior parte giovani) in prima fila a dare il benvenuto ai visitatori in occasione della tradizionale kermesse che saluta l’arrivo della bella stagione.

Partecipata come da tradizione è stata inoltre la premiazione dei neonati da parte di Valgrana, premiazione con uno dei simboli del territorio: una forma di formaggio.

È stata inaugurata infine sabato scorso alla presenza di numerosi sindaci e autorità,  la mostra “Aligi Sassu: opera grafica dal 1929 al 1962” curata da Cinzia Tesio e Rino Tacchella.

Nel primo week end, in concomitanza con la Fiera di primavera,  si sono registrati oltre 500 ingressi. L’evento espositivo composto da cinquanta opere, diversi dipinti e da una intera cartella grafica è una prima assoluta voluta dall’amministrazione comunale e dalla Pro loco per presentare il restauro dell’ex-Confraternita e come occasione di crescita culturale della comunità.

La mostra a ingresso gratuito, per far conoscere altri luoghi simbolo di Scarnafigi, sarà collegata ad altri eventi di richiamo. Domenica 21 al castello di Scarnafigi dalle 17 alle 19 interverrà il conduttore televisivo e giornalista  Roberto Giacobbo sul suggestivo tema  I misteri dei templari.

Domenica 28 aprile è invece prevista un’escursione naturalistica (abbigliamento consono alla stagione, scarpe robuste, acqua e bastoncini)  di circa 4 chilometri con visita alla cappella della Trinità. La partenza è prevista alle 9,15 davanti alla Confraternita. Le iscrizioni al numero 339-5611722 (Marco). Al termine sarà possibile visitare la mostra. L’iniziativa è gratuita e fa parte del progetto di valorizzazione della Confraternita finanziato dalla Fondazione Crc.

È prevista un’apertura straordinaria mercoledì 1° maggio dalle 15 alle 19. Nei fine settimane le aperture venerdì e sabato 15-19. Domenica 10,30-12,30 e sempre dalle 15 alle 19.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031