settembre saluzzese

Luna park e fiera del lunedì i punti fermi della patronale

Tutto il divertimento del luna park come simbolo della Patronale

Luna park e fiera del lunedì i punti fermi della patronale
Pubblicato:
Aggiornato:

Colorato, chiassoso, divertente. Un’esplosione di luci, colori e musica coinvolge piazza XX Settembre e piazza Cavour ogni anno dal mercoledì precedente la domenica di San Chiaffredo, fino al martedì successivo. Anche quest’anno, puntuale, torna il luna park della patronale, con nuove giostre e con le attrazioni di sempre, dalle autoscontro alla giostra delle catene, dal brucomela per i più piccoli alla casa degli orrori.

Il luna park è come un metronomo della festa, segna l’arrivo della patronale di San Chiaffredo e ne certifica la fine dei festeggiamenti. E se l’evento ha successo potete stare tranquilli che le serate al luna park sono un via vai di giovani e famiglie che si divertono fino a tarda sera. In caso contrario invece significa per l’organizzazione che c’è qualcosa da rivedere nel programma. Come sempre sarà il weekend il momento di maggior afflusso sulle giostre, ma anche la serata del martedì, dopo lo spettacolo pirotecnico dei fuochi artificiali, ultimo momento per un giro sugli autoscontro.

Non solo musica e luci colorate comunque: il luna park è sinonimo anche di cibo di strada, con il ritorno delle classiche bancarelle dove torrone, dolci e panini dai profumi invitanti richiameranno l’attenzione di centinaia di giovani e bambini.

Se il luna park è uno dei simboli della festa patronale, l’altro momento assolutamente irrinunciabile è quello della fiera di San Chiaffredo: un tripudio di bancarelle pronto ad invadere la città, creando una sequenza di offerte, senza soluzione di continuità, da corso Piemonte a via Spielberg, passando per corso Italia, piazza Vineis e piazza Risorgimento, ma anche lungo via Pellico, via Ludovico, via Martiri, piazza Garibaldi e piazza Cavour.

In vetrina abbigliamento, calzature, giocattoli, scampoli, prodotti di artigianato locale, e la più vasta gamma dell’enogastronomia.

Una fiera che riempie ogni anno la città di migliaia di persone, in arrivo dalle valli e dalla pianura saluzzese alla ricerca di occasioni da bancarella, o semplicemente per trascorrere una mezza giornata di relax e di festa. La fiera come sempre in programma lunedì, dalle prime ore del mattino fino a pomeriggio inoltrato, avrà come tradizione una appendice nell’area del viale del Foro Boario, dove saranno concentrate le bancarelle degli ambulanti che propongono articoli per il mondo agricolo.

Questo e molto altro in edicola

Archivio notizie
Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930