abbazia di staffarda

Staffarda, domenica riaprono i dormitori dei monaci

Doppia visita con tour multimediale alla scoperta dei personaggi che hanno popolato il borgo

Staffarda, domenica riaprono i dormitori dei monaci
Pubblicato:

Domenica 14 aprile riprendono le speciali aperture straordinarie del complesso abbaziale di Staffarda, mai visitabili in altri momenti, che si rinnovano tutte le seconde domeniche del mese, fino ad ottobre, con scaglioni alle 11 e alle 15.

Info e prenotazione obbligatoria: infodialogart@gmail.com

Nel 2018, con il consenso della proprietà Fondazione Ordine Mauriziano, l’associazione DialogArt, a titolo volontario, ha pulito e allestito i locali. Una fase di ricerca ha permesso di approfondire la storia più vicina a noi, di chi in questi spazi ha abitato o è andato a scuola, rendendo la visita unica ed emozionante, ricca di aneddoti e di vita vissuta, in grado di offrire un quadro completo su Staffarda, dagli antichi monaci cistercensi ai tempi contemporanei.

Si sono poi raccolte testimonianze dirette e si è realizzata una serie di video-interviste degli abitanti di un tempo, per implementare il percorso di visita ai dormitori.

Le guide DialogArt accompagneranno gli ospiti in una speciale visita dell’abbazia, raccontando la storia e gli aneddoti che caratterizzano il luogo: la spiritualità e la quiete del chiostro, l’asimmetria della chiesa, gli antichi dormitori, le trasformazioni strutturali e i molteplici usi degli spazi fatti nei secoli. Tra i banchi della vecchia scuola, le storie dei bambini di un tempo, delle maestre che qui hanno insegnato, del periodo delle grandi guerre, della vita contadina del borgo, della Staffarda di un tempo.

Questo e molto altro sulla Gazzetta in edicola e in digitale

Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031